Un uomo ha cercato di rapire una ragazzina di 11 anni, ma le sue amiche tra gli 11 e i 14 anni gliel’hanno impedito.

Le ragazzine erano andate a prendere qualcosa da bere presso un distributore di benzina, a Millington, nel Michigan.

Le amiche, a un certo punto, avevano notato un uomo, poi risultato essere Bruce Hipkins, che le seguiva.

L’individuo sospetto ha cercato di afferrare la più piccola  e di portarla via.

“Ha detto: tu verrai con me e mi ha afferrato la faccia, all’inizio ho pensato che fosse un test ma dopo ho pensato: non è reale” ha dichiarato la vittima del tentato rapimento, Allison Eickhoff.

Sua sorella, che era insieme a lei, ha urlato per avvertirla e ha cercato di salvare la bambina.

Ho preso la mia bevanda e gliel’ho tirata in testa, ho cercato di picchiarlo sulla testa ha aggiunto Lauren, di 13 anni, ricordando ciò che il padre le aveva spiegato.

La ragazzina gli ha lanciato un bicchiere di caffè bollente. Anche le altre due amiche sono rimaste coinvolte, l’uomo ha lasciato la più piccola e si è rivolto contro una delle altre ragazze, di soli 14 anni.

Ha afferrato una per i capelli ma loro hanno continuato a scalciare finché lui non le ha lasciate andare” ha riferito lo sceriffo.

Alla fine le amiche hanno chiamato il 911 da un vicino ristorante e persino la polizia si è complimentata con loro dicendo che si erano comportate nel modo giusto.

L’uomo è stato arrestato e ora deve affrontare le accuse di tentato rapimento e imprigionamento illegale, aggressione, percosse e aggressione a scopo sessuale.

Unimamme, cosa ne pensate di questa storia di cui si parla sulla CNN?

Noi vi lasciamo con la storia di una bimba di 12 anni che ha salvato una di 4.