bambina sconfigge cancro
fonte foto: The Sun

Una bambina che aveva pochissime chances di sconfiggere il cancro ci è riuscita.

Isla Caton è una bambina davvero eccezionale. A soli 4 anni ha compiuto un’impresa incredibile: ha sconfitto un cancro per il quale i medici le avevano dato pochissime chances di sopravvivenza.

Bambina sopravvive nonostante il parere dei medici

bambina sconfigge cancro 3
fonte foto: Facebook/ Isla Caton’s Fight against Neuroblastoma

Nel marzo scorso le era stato diagnosticato un neuroblastoma al quarto stadio, i medici le avevano dato solo il 2% di possibilità di sopravvivenza e ora il cancro, dopo 2 anni di chemioterapia, è finalmente in remissione.

La piccola ha iniziato questa battaglia quando aveva solo 2 anni.

La bimba aveva il 98% delle ossa invase dal cancro e un tumore di 22 cm.

bambina sconfigge cancro 4
fonte foto: Facebook/ Isla Caton’s Fight against Neuroblastoma

I medici le avevano dato solo 6 mesi di sopravvivenza.

Per curarla la famiglia ha chiesto il sostegno dei tifosi degli Hammers e dei rivali Millwall.

Per permetterle le terapie sono state raccolte in tutto 400 mila sterline.

bambina sconfigge cancro 2
fonte foto: The Sun

In agosto la piccina si è trasferita a Barcellona per seguire delle cure speciali presso l’Ospedale Sant Joan de Déu, un mix tra chemioterapia e anticorpi.

Inizialmente la cura ha funzionato, ma dopo un po’ i benefici sono cessati. Così i medici hanno proposto alla famiglia qualcosa che non era mai stato tentato prima.

La piccola è stata la prima al mondo ad essere stata curata con questo metodo e potrebbe quindi dare un grande contributo alla scienza.

bambina sconfigge cancro 5
fonte foto: Facebook/ Isla Caton’s Fight against Neuroblastoma

“Non ho parole per esprimere quanto siamo grati alle persone che ci hanno aiutati a raccogliere i soldi, da chi ha donato 20 pence a chi ha donato centinaia di sterline. Ogni persona ci ha portati a questo punto. Abbiamo ancora soldi da raccogliere perché Isla deve fare altri due trattamenti di chemioterapia per assicurarsi che non sia rimasto niente. Isla continua ad essere straordinaria, ci rende più forti, perché lei è sempre felice, danza, canta e ha sempre un gran sorriso sul suo volto” ha detto la sua mamma.


I genitori della piccola hanno dato la notizia con un messaggio su Twitter: abbiamo appena ricevuto la notizia più straordinaria, possiamo confermare che il trattamento di Isla ha funzionato e che ora è completamente libera dal cancro. Siamo completamente sopraffatti e non possiamo ringraziare abbastanza per il continuo sostegno attraverso il viaggio di Isla”.

La piccola dovrà sottoporsi a controlli periodici per assicurarsi che non ci siano recidive.

Unimamme, cosa ne pensate di questa vicenda a lieto fine di cui si parla sul The Sun?

Noi vi lasciamo con la vicenda del prematuro che aveva il 20% di possibilità di sopravvivere.