Una donna modifica i vestiti da matrimonio in abiti per bambini morti.

Pat Carter è una donna che aiuta le famiglie che hanno subito una morte perinatale. Per farlo trasforma gli abiti nuziali in vestiti per bambini che purtroppo non ce l’hanno fatta.

Lutto perinatale: un’associazione aiuta i genitori

“Creo una vestaglia magari ogni giorno o ogni due giorni”. Pat cuce a mano i vestiti per portare un po’ di sollievo nelle vite dei genitori distrutti dal dolore.

fonte: Facebook/ Angel Gowns by Dianne

“Non posso immaginare niente di così triste.” Pat usa ogni centimetro dei vestiti nuziali e del velo “voglio usare ogni pezzo che trovo”.

“Solo cucire quegli appliqué dalle gonne nuziali richiede molto tempo” Pat ha già preparato centinaia di vestiti. Ogni vestito va alle famiglie insieme a una commovente lettera. Lei spera che il suo gesto dia loro un po’ di forza e speranza piccole frasi che magari possono far sentire un po’ meglio le mamme”.

fonte: Facebook/ Angel Gowns by Dianne

I suoi vestiti inizialmente andavano negli ospedali e sale mortuarie dello Utah, ora stanno raggiungendo anche gli altri Stati attraverso Angel Gows by Dianne. “Ne ho fatti circa 1300″.

Pat infatti è solo una delle donne che preparano questi abiti.

“Alcune persone sognano gli angeli. Noi li teniamo tra le nostre braccia”.

fonte: Facebook/ Angel Gowns by Dianne

I creatori hanno sperimentato loro stessi il dolore di una perdita perinatale.

“Avendo perso due nipoti, questo è vicino al mio cuore. Vedere mia figlia soffrire la perdita di 2 figli è stato devastante, come mamma e come nonna. Il compito di trovare un vestito per Jordynn, la sua prima bambina, vissuta solo un giorno, è stato straziante e frustrante”.

fonte: Facebook/ Angel Gowns by Dianne

“Che Dio benedica tutti i nostri piccoli angeli che hanno toccato il nostro cuore così profondamente e se ne sono andati troppo presto”.

Unimamme, cosa ne pensate dell’iniziativa di Angel Gown bya Dianne?

leggi anche > Genitori in lutto creano un progetto fotografico sulla morte perinatale (FOTO)