Una mamma ha interrotto l’allattamento al seno della figlia di 9 anni.

Sharon Spink, madre di 4 figli, ha deciso di prolungare l’allattamento al seno della sua ultima figlia, Charlotte, fino ai nove anni della bambina.

“Quando ho saputo di aspettare Charlotte ho deciso per lo svezzamento naturale. Per un bambino è bello avere il controllo di quando vogliono svezzarsi, piuttosto che forzarne l’esigenza”.

Sharon aggiunge: lei ha deciso di autosvezzarsi all’inizio dell’anno, si è trattato di un processo graduale e di una sua scelta”.

Sharon ha aggiunto che Charlotte ormai si attaccava solo una volta al mese, quando non si sentiva bene o si sentiva giù, gradualmente aveva diradato i momenti in cui succhiava il seno.

“Mi aveva detto che avrebbe smesso quando avesse compiuto 10 anni, il prossimo aprile, ma pare che lei sia arrivata a una fine naturale, sebbene non le avrei mai permesso di continuare finché avesse voluto”.

La decisione di Charlotte di smettere ha reso tutto più facile.

“Dal momento che ha ridotto gradualmente l’allattamento, non mi sento triste. Se avesse smesso all’improvviso credo che mi sarebbe mancata, ma è bello quando c’è una fine naturale”.

“È come mi immaginavo che sarebbe successo, è stata una sua scelta ed è avvenuta in maniera graduale” ha aggiunto la mamma “abbiamo discusso sul fatto che lei avrebbe smesso e io spero che quando crescerà si ricorderà del conforto e della sicurezza trasmessa piuttosto che il nutrimento”.

Madre e figlia hanno un legame molto stretto e la donna è convinta che questo sia da attribuire all’allattamento.

“Il nostro legame è stato cementato e non credo che smetterà ora che non viene più allattata. Credo che siamo più vicine per merito suo. Non ho avuto fitte da quando ha smesso e a volte viene ancora da me per fare le coccole”.

Sharon sostiene che Charlotte sia una bambina sana che si ammala raramente grazie al latte materno che ne rinforza il sistema immunitario.

La mamma ha sottolineato che era determinata ad allattare Charlotte dopo aver avuto difficoltà con l’allattamento degli altri tre figli: Kim (30), Sarah (28) e Isabel di 12.

“Ho allattato al seno i miei primi due figli per due settimane e Isabel fino a 6 mesi, ma ho avuto problemi e non ho trovato sostegno”.

Quando la terza figlia, Isabel ha compiuto 4 mesi, ha perso peso e la mamma ha dovuto integrare con la formula.

“Il mio obiettivo iniziale era di superare i 6 mesi, poi i 12 e poi i 2 anni, che è il suggerimento dell’OMS, poi avrei valutato quando avrebbe voluto andare avanti”.

Anche Sharon ammette di aver avuto dei momenti in cui avrebbe voluto smettere. “Ci sono stati dei momenti in cui volevo arrendermi, specie i primi, ma continuavo a pensare, lo sto facendo per il mio bambino. Questo è ciò che vuole e continuerò a farlo perché so che la sta aiutando”.

A cinque anni Charlotte prendeva il latte materno 3 volte al giorno, ma negli ultimi 4 anni l’aveva ridotto a una volta al mese.

Sharon non si è mai fatta problemi ad allattare al seno la figlia in pubblico: dalla parrucchiera, al supermercato, ecc…

Lei ha smetto di farlo in pubblico quando aveva 4 o 5 anni”.

La mamma ha sottolineato che Charlotte non parla di questo aspetto a scuola, perché non è qualcosa di cui si parla normalmente tra alunni delle elementari.

Sulla sua scelta ci sono stati pareri contrastanti, alcuni di sostegno e altri negativi.

“Sono stata chiamata con ogni nome sotto il sole, mi hanno detto che era abuso di bambino, che ero una pedofila, che ero sbagliata, un mostro”.

La donna ha spiegato che Charlotte sa che tutte queste cose non sono vere.

“Le ho spiegato che ci sono persone che non la conoscono e non conoscono la situazione”.

“Vorrei solo che le mamme là fuori che si stanno domandando se farlo o non farlo che questo è ciò che vogliono i figli. “In molti paesi è perfettamente normale allattare al seno bambini più grandi e loro lo fanno più a lungo di noi nei Paesi Occidentali”.

Unimamme, voi cosa ne pensate della scelta di questa mamma di cui si parla sul The Sun?

Noi vi lasciamo con la storia di una mamma che ha allattato al seno la figlia di 5 anni.