Home Mamma & Co. Accade nel mondo Una mamma invita tutti i genitori a far controllare i figli dopo...

Una mamma invita tutti i genitori a far controllare i figli dopo una caduta (FOTO)

CONDIVIDI

Una mamma ha condiviso il tragico incidente del figlio caduto dal letto mentre dormiva.

Bambino cade e si ferisce gravemente

Ecco come una mamma ha deciso di condividere la storia di quanto capitato al suo bambino, un incidente che sembrava, apparentemente, banale.

Ho considerato a lungo e seriamente se postare questo, ma ho davvero bisogno che qualcuno sostenga Colton.

Ho bisogno che le persone realizzino la gravità di una lesione alla testa. Tutto questo è cominciato con il mio bambino che è caduto dal letto che è alto 60 cm. Si è creata una bozza sulla sua testa. Un bozzolo. Piangeva, sembrava vigile e ad un certo punto ha persino sorriso. 

Siccome siamo genitori paranoici abbiamo deciso di farlo controllare. Eravamo certi che avrebbero detto che aveva picchiato la testa, aveva un bozzolo e che sarebbe stato bene.

Non è stato il caso… Si è fratturato il cranio, metà del suo intero volume di sangue si è sparso nel suo cervello. Da qui in poi sarò brusca… Colton potrebbe non sopravvivere e non parlare o camminare più. Colton potrebbe essere cancellato. Per ora è sospeso, sta ancora combattendo per la sua vita, perché non siamo fuori dal pericolo.

Questo è un incubo, non voglio che altri genitori lo affrontino. Non voglio che nessun bimbo debba farlo di nuovo. Per favore considerate seriamente ogni colpo alla testa. Il nostro bambino giace davanti a noi e a noi manca già tantissimo. Ho bisogno che mi ascoltiate, fate controllare i vostri figli! Il vecchio adagio : “se il bozzo è all’esterno stai bene Non è VERO”.

Per favore continuate a pregare per lui. Sto cercando di ringraziare tutti, perché molti di voi sono straordinari, ma è difficile. Amo e apprezzo tutti voi, grazie dal profondo del cuore.”

Il messaggio di Paige Ferguson pubblicato il 19 marzo su Facebook, ha ottenuto 16282 Like e e  18 843 condivisioni, diventanto virale.

La madre del piccolo ha continuato a torturarsi chiedendosi “e se..”.

“Continuo a pensare a ciò che sta attraversando il suo corpo e che questo è colpa mia. Sarei dovuta rimanere a casa, avrei dovuto comprare il suo Rock ‘n Play, avrei dovuto lasciarlo dormire tra le mie braccia. Piangevo, abbracciando Blake e implorandolo di perdonarmi. Lui continuava a ripetere che non era colpa mia, ma è qualcosa di cui non riesco a capacitarmi. Una caduta così piccola e lui si è ferito tanto gravemente“.

Il piccolo Colton ha subito un arresto cardiaco e una risonanza magnetica ha mostrato un danno al cervello. Purtroppo ha dovuto trascorrere diverse settimane in ospedale e sottoporsi persino a un intervento chirurgico.

Successivamente la mamma ha aperto un gruppo Facebook: Colton Linton Updates (aggiornamenti) per aggiornare tutti sui progressi del figlio e aumentare la consapevolezza.

Dopo un mese il bimbo ha imparato nuovamente come respirare da solo ed è tornato a casa.

Assume ancora medicine per le convulsioni e viene nutrito con un tubo, i medici si riservano di dire con certezza se il danno al cervello sarà a lungo termine dal momento che Colton era ancora molto piccolo quando è accaduto.

“Colton è il nostro mondo, la nostra vita, mai in un milione di anni avremmo fatto qualcosa che avrebbe potuto fargli del male, ma ho lasciato da parte il rimorso un po’ di tempo fa anche se so che le persone mi giudicheranno, sosterrò tutto se condividendo la storia di Colton salverò anche solo una vita” ha dichiarato Paige su The Stir.

“Per favore non lasciate i vostri bambini dormire sul letto senza sorveglianza, non importa quanto sembrino al sicuro, nemmeno per un secondo, anche se sembra che non si muovano. Se vostro figlio ha un bozzo sulla testa fatelo controllare. Chiedete una risonanza. Non credete ai vecchi detti, se staranno bene o no lasciatelo decidere ai medici. Colton ha pianto e ha sorriso, ma non stava bene“.

Unimamme, cosa ne pensate di questo messaggio?

I vostri bambini hanno mai picchiato la testa tanto da avere un bozzolo?

Noi vi lasciamo con la storia di una bambina di 2 anni che non potrà più camminare a causa di un incidente domestico.