Home Mamma & Co. Accade nel mondo Una mamma viaggia per 6 ore e allatta il figlio durante un...

Una mamma viaggia per 6 ore e allatta il figlio durante un esame per l’università (FOTO)

CONDIVIDI

L’immagine di una giovane mamma che allatta durante un esame universitario ci fa riflettere sulla determinazione nel perseguire un sogno, quello dell’istruzione, che spesso molti di noi danno per scontato o sottovalutano.

Una mamma allatta durante un esame: accade in Afghanistan

La foto proviene dall’Afghanistan, esattamente dalla provincia di Daykundi e rappresenta una donna, la venticinquenne Jahan Taab, che svolge il test di ingresso per il corso universitario di scienze sociali presso il Nasirkhosraw Higher Education Institute, allattando il figlio più piccolo per terra.

Un po’ di tempo fa vi avevamo parlato di una mamma che aveva finito un importante esame universitario mentre era in travaglio, a riprova dell’infinita tenacia delle donne che, pur vivendo in Paesi con gravi problemi e dove la vita è molto faticosa, credono nell’istruzione come riscatto e possibilità di miglioramento.

Così, anche Jahan, sposata con un contadino e mamma di 3 bambini, non si è lasciata abbattere dalle difficoltà e ha deciso di sostenere il test.

Quando il piccolo ha iniziato a piangere la donna ha lasciato il suo posto, si è seduta per terra e ha iniziato ad allattare il bambino mentre rispondeva alle domande.

Yahya Erfan, lettore dell’università, è rimasto talmente colpito dalla scena da scattare un’immagine che poi ha postato sul suo profilo Facebook.

Sul gesto della mamma ha commentato così alla Cnn: “è stato straordinario, tutti i compagni di classe provavano ammirazione per lei”.

Erfan ha aggiunto che la mamma aveva viaggiato per 6 ore dal villaggio nativo di Hoshto, nel distretto del Miramar, per poter essere presente all’esame.

La mamma ha poi passato l’esame che si chiama Kankor con 152 punti, dunque brillantemente, e ora desidera frequentare il corso.

Purtroppo non ha abbastanza soldi per pagare la retta, per questo motivo è stata istituita una raccolta fondi su Go Fund Me, in 2 giorni sono state già donate 5.778 sterline (6370 Euro circa).

Nel frattempo la donna sta discutendo con l’università la possibilità di una borsa di studio.

“La ragione di questa campagna è che niente dovrebbe fermare questa donna che ha fatto un tale sforzo per svolgere l’esame con un bambino di 2 mesi”.

Qualcun altro ha suggerito che magari i club delle università afgane potrebbero unire le forze per aiutare Jahan con la retta.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questa storia?

Avreste avuto la stessa determinazione di questa mamma in una situazione simile?

Noi vi lasciamo con la risposta di un’insegnante a una mamma studentessa diventata virale.