studenti aiutano ragazza sordaI compagni di una ragazza disabile le hanno fatto una bella sorpresa.

Da Faenza giunge una bellissima storia che riscalda il cuore durante queste feste.

Marta (è un nome di fantasia) è una ragazza che frequenta il terzo anno dell’Istituto tecnico Oriani di Faenza. Si tratta di una studentessa sveglia, molto socievole e determinata.

Marta è sorda e ci vede poco quindi a rischio di rimanere emarginata dai suoi coetanei.

I suoi compagni però non desiderano lasciarla sola e così hanno iniziato, di loro spontanea volontà, a imparare la lingue dei segni italiana (Lis) per poter parlare con lei.

Nel frattempo, tramite insegnanti e consiglio di classe, è stato attivato un percorso con un’esperta per far sì che tutti possano imparare il linguaggio dei segni.

Così tutti potranno parlare con Marta e lei con loro.

Unimamme, spesso condanniamo troppo frettolosamente per le loro scelte gli adolescenti e così pure non abbiamo una buona opinione delle nostre scuole di cui si parla solo per fatti di cronaca violenti.

Questo però non è il caso dell’Oriani di Faenza che ha reso il Natale di questa ragazza ancora più bello e significativo.

Unimamme, cosa ne pensate della vicenda raccontata su Orizzonte scuola?

Noi vi lasciamo con i bambini di una scuola materna che hanno celebrato il custode della scuola che non sente con il linguaggio dei segni.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore