Yazmina Howard, una ragazza di 18 anni, si è suicidata come fece la madre 15 anni fa.

Yazmina Howard ha avuto una vita veramente tragica. Quindici anni fa sua mamma, Maxine Carr,  si è buttata dal settimo piano di un palazzo con la figlia di 3 anni in braccio, stanca delle violenze del marito.

La mamma era morta sul colpo, la piccola Yazmina invece era sopravvissuta riportando gravi ferite alla testa, un braccio, costole e la mascella rotti.

In seguito era stata affidata ai nonni materni.

Purtroppo la vita, per Yazmina, salvatasi miracolosamente, è rimasta adombrata dal peso di quanto accaduto.

Solo una settimana fa, come ricorda il nonno Michael Howard, Yazmina era stata dissuasa dal gettarsi da un ponte.

Purtroppo la diciottenne ha deciso di riprovarci, riuscendoci. Nella notte di lunedì scorso Yazmina si è buttata da un ponte autostradale nel Kent, nel Regno Unito.

I nonni descrivono la nipote come una bellissima ragazza “dentro e fuori”.

Prima di suicidarsi la giovane era uscita a mangiare una pizza con un amico.

Ciò che è successo dopo non lo sapremo mai, non sappiamo cosa l’abbia condotta a questo epilogo. Lei non aveva mai fatto del male a nessuno.  Era una persona molto emotiva, forse era dovuto a quanto aveva vissuto quando era morta la mamma, ma sembrava che ce l’avesse fatta. Lei ci chiamava nonno e nonna, ma a volte la parola mamma le scivolava tra le labbra, per noi lei era come una figlia”.

I nonni hanno precisato che Yazmina non beveva, non fumava, non andava in discoteca ed era persino vegana. La nipote viveva da sola in un appartamento vicino all’università.

Studiava arte, matematica e multimedia.

I nonni hanno aggiunto che lo Stato non aveva aiutato la ragazza come avrebbe dovuto. Dopo il primo tentato suicidio era stata ammessa al Priority a Maidstone.

La ragazza era stata vista da degli specialisti che avevano determinato che potesse tornare a casa.

Come hanno valutato qualcuno per dire che poteva tornare a casa?Il sistema l’ha delusa”.

Unimamme, cosa ne pensate di questa triste vicenda di cui si parla sul Daily Mail?

Noi vi lasciamo con un approfondimento sui giovani che si sentono sempre più soli.