scrofa uccide un uomo
fonte: istock/ scrofa

Un uomo è stato ucciso da una scrofa e il bimbo di 2 anni che era con lui è rimasto ferito.

Unimamme, purtroppo oggi dobbiamo raccontarvi di una tragedia verificatasi nel fine settimana a causa, forse, di una leggerezza.

Bambino di 2 anni ferito e un uomo ucciso da una scrofa: tragedia a Roma

Il dramma si è verificato domenica 6 ottobre verso le 16.30 quando un cinquantenne, Adrian R. ospite di alcuni parenti romeni che vivono a Corcolle e che lì hanno un allevamento ora al vaglio degli inquirenti, ha portato un bilmbo di 2 anni, figlio di amici, a vedere i maialini appena nati presso il recinto dei suini.

Stando a una prima ricostruzione dell’accaduto l’uomo avrebbe aperto il recinto e a scatenare la violenta reazione della scrofa sarebbe stato proprio l’istinto materno del maiale che voleva proteggere la sua cucciolata. Non è ancora chiaro se la scrofa abbia aggredito prima lui o il piccolo, ma l’animale ha fatto cadere a terra l’uomo che teneva in braccio il bambino. Pare che l’uomo abbia tentato di difendere con tutte le sue forze il piccolo, che è rimasto comunque ferito gravemente, mentre Adrian R. è stato ferito e poi ucciso.

Il padre del piccolo e altri conoscenti, che erano lontani dal recinto, sono accorsi dopo aver sentito le urla dell’uomo agonizzante. “Abbiamo sentito le urla. Siamo corsi e siamo riusciti a portar via mio figlio da lì” ha dichiarato l’uomo, ancora sotto shock. L’identità del cinquantenne vittima è stata accertata dalle forze dell’ordine grazie ai documenti perché la scrofa lo aveva dilaniato completamente con morsi e colpi, rendendolo irriconoscibile. Per l’uomo non c’era più niente da fare, mentre il bambino è stato portato prima presso l’ospedale di Tor Vergata e poi al Bambin Gesù di Roma. Le ferite erano così gravi che il suo cuore ha smesso di battere ed è stato rianimato per 30 minuti.

I testimoni presenti raccontano ancora scossi: “non abbiamo capito, non credevamo possibile che fosse accaduta una cosa del genere”.  Sul posto, all’estrema periferia di Roma, sono arrivati i Carabinieri della compagnia di Tivoli che ora indagano per accertare cosa sia accaduto esattamente e se l’allevamento di maiali sia in regola.

LEGGI ANCHE > LA MORTE DI MIA FIGLIA E’ COLPA MIA: IL PAPA’ DELLA BIMBA MORTA PER UN INCIDENTE IN BARCA – FOTO

Si controllerà anche lo status dei maiali, se avessero dei microchip e fatto tutti i vaccini. A un primo riscontro pare che l’allevamento e i maiali non fossero stati denunciati. Nel frattempo la Asl della zona ha preso in affido la scrofa che ora rischia l’abbattimento.

Unimamme, cosa ne pensate di questa vicenda di cui si parla su La Stampa?