“Ho bevuto del vino rosso per aumentare la produzione di latte”

Una mamma americana ha deciso di bere un bicchiere di vino rosso al giorno per stimolare la produzione di latte materno. Avrà funzionato?

Marie Southard Ospina è una mamma e blogger americana che ha deciso di intraprendere su sé stessa un esperimento. Avete mai sentito tutti i consigli che le vecchie nonne o anche le vecchie ostetriche danno alle neo mamme per aumentare la produzione di latte materno? C’è ad esempio quello di bere la birra o il vino, perché – secondo la tradizione popolare – “mandano il latte”, aiutando la mamma a rilassarsi e quindi stimolando le ghiandole a aumentare la quantità.

Bere vino rosso aumenta la produzione di latte? 

Ma quanto davvero ci si può credere? 

Marie, dopo la nascita di sua figlia Luna otto mesi fa, ha avuto difficoltà con l’allattamento e ha deciso di sottoporsi all’esperimento di cui vi accennavamo prima: bere del vino allo scopo di aumentare la produzione. La ragazza dice di aver letto di alcune storie di successo di mamme che hanno visto aumentare il loro latte: una addirittura ha detto di essersi tirata quasi mezzo litro di latte, avendo bevuto un po’ di vino rosso la notte precedente. L’esperimento avrà avuto successo anche per lei? Vediamo cosa dice sul sito Romper:

Giorno 1. Non mi piace veramente il vino rosso 

Ho iniziato il primo giorno cautamente ottimista sull’esperimento. Da quando ho una bambina e conosco molto bene il fatto di non dormire, ho spesso sentito il bisogno di rifugiarmi in un buon cocktail (o tre). Con le mie attività di genitore, comunque, mi sono ben guardata dal comprarne uno. Un tentativo per stimare la mia produzione di latte mi sembra la scusa perfetta per farlo. 

Quando è arrivata l’ora di cena, tuttavia, mi sono ricordata che non è che ami particolarmente il vino rosso. L’alcol, in generale, è conosciuto per far venire sete perché fa uscire l’acqua dal nostro corpo più rapidamente del normale. Ho spesso trovato che il vino rosso faccia venire sete e che induca ad ubriacarsi. Perciò mi stavo domandando come avessi pensato che fosse una buona idea. Vale a dire che non mi sentivo più rilassata dopo aver bevuto. All’apice delle feste dei miei primi 20 anni, non avrei mai bevuto due bottiglie di vino per diventare un po’ brilla. In quei giorni nei avrei preso al massimo un bicchiere. 

Sfortunatamente, le mie tette non sono diventate particolarmente piene dopo l’ultima poppata di Luna. Forse sarebbe potuto accadere la mattina. 

Giorno 2 – Perché mi sono infilata in questa cosa?

Niente. Le mie tette non sembrano più piene la mattina, neanche un po’. Dopo aver dato a Luna la prima poppata della giornata, ho cominciato a tirarmi il latte. Nonostante bevva più acqua, ho tirato 100 ml di latte la mattina. Oggi, tuttavia, dopo aver tirato il latte ad entrambi i seni, ho tirato 15 ml. 

Ho cercato di dirmi che fosse una coincidenza. Magari il mio corpo semplicemente aveva bisogno di aggiustarsi al vino. Forse in due giorni, mi sarei improvvisamente svegliata e sarei stata in grado di pompare mezzo litro di latte come la madre del forum. Non mi davo per vinta. 

Quella sera, con aria abbattuta ho bevuto un altro bicchiere. Luna non sembrava essere particolarmente affamata quel giorno, così alla fine il vino non mi aveva prosciugato così tanto come la mia regolare produzione di latte.  A letto, tuttavia, la mia produzione di latte sembrava meno di quella usuale. Stavo lottando per mantenere l’ottimismo.

Giorno 3 – Mi stai prendendo in giro? 

Ancora una volta, mi sono svegliata con le tette molli. Non c’era nessun segno. 

Ho deciso che forse mi avrebbe fatto bene bere il mio bicchiere di vino a pranzo. Forse avrei dovuto dare al mio corpo abbastanza tempo per fargli fare la magia. Forse bere il vino a ridosso della messa a letto era il problema. 

Così ho scoperto che ero più assetata e meno piena di latte di quanto avessi in mesi. Tirarmi il latte è stato più difficile del solito. Sono riuscita a tirarmi 15 ml in 14 ore. Luna sembrava comunque soddisfatta, ma non c’era verso di lasciarla alla babysitter. Mi è diventato chiaro che le madri nel forum stessero mentendo o semplicemente avevano un corpo diverso dal mio”. 

Conclusioni: mai più 

Il vino rosso definitivamente non fa per me. Ha effetti troppo conversi, perciò, berrò solo acqua. 

E voi unimamme avete mai provato a seguire dei consigli “della nonna” per aumentare la produzione di latte? Intanto vi lasciamo con il post che parla di come cambia la composizione del latte materno. 

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta