Nome e santo del giorno: il 30 dicembre è l’onomastico di Eugenio

Il 30 dicembre si festeggia l’onomastico di chi si chiama Eugenio: scopriamo origine del nome e la storia del santo ricordato oggi.

bambino nome eugenio

Il nome Eugenio, molto diffuso in Italia, deriva dal greco Eughenes e significa “ben nato”, “di nobile stirpe”.

Chi si chiama Eugenio è una persona possessiva e tradizionalista con un carattere molto equilibrato.

Varianti del nome:

  • Gene
  • Eugene
  • Genio (nelle regioni del Sud Italia)

I simboli associati al nome sono:

  • numero fortunato: 3
  • colore: blu
  • pietra: zaffiro
  • metallo: argento

Santo del Giorno: Sant’Eugenio di Milano

Per quanto riguarda il santo, il 30 dicembre si festeggia Sant’Eugenio di Milano (VIII secolo), del quale, però, non si hanno molte notizie e quelle che si hanno non sono del tutto esaurienti.

Secondo quanto tramandato e conosciuto, Eugenio sarebbe stato un vescovo, non si sa in quale sede, venuto in Italia con Carlo Magno, di cui era il padre spirituale.

Eugenio viene ricordato, nella tradizione milanese, come colui che ha il merito di aver difeso a Roma il Rito ambrosiano, contro i tentativi di abolirlo di papa Adriano I e dallo stesso Carlo Magno. Per risolvere tale questione si è quindi deciso di posare sull’altare della basilica di San Pietro in Vaticano i due messali (libri liturgici), quello romano e quello ambrosiano, di chiudere le porte della Basilica e di pregare e digiunare per 3 giorni. Alla fine dei 3 giorni il messale che sarebbe stato trovato aperto sarebbe stato quello da seguire. In realtà all’apertura delle porte della Basilica entrambi i messagli si aprirono insieme. Tale fatto viene quindi interpretato come un segno del Cielo che attribuiva pari dignità ad entrambi i riti.

Da Roma Eugenio torna a Milano e vi muore.

Poiché non vi è conferma storia, la storia del santo sembra di fatto difendere la tradizione di Milano del rito ambrosiano.  Sant’Eugenio oggi è infatti venerato soprattutto nella diocesi di Milano, dove è festeggiato il 30 dicembre, giorno in cui il suo corpo venne riesumato e trasferito nella Chiesa di Sant’Eustorgio.

E voi unimamme, convinte di questo nome? Conoscevate la storia di questo santo?