Nome e santo del giorno: il 19 aprile è l’onomastico di Emma

Il 19 aprile è l’onomastico di chi si chiama Emma. Scopriamo il significato del nome e la vita della santa ricordata oggi.

bambina nome emma

Il nome che deriva dal tedesco antico e significa “nutrice“, “gentile” o “universale“.

Chi porta questo nome è una persona determinata, amante dell’arte e con valori come la famiglia e la casa.

Varianti del nome:

  • Emmy
  • Imma
  • Ema

I simboli associati al nome sono:

  • colore: giallo
  • metallo: oro
  • numero fortunato: 2
  • pietra: topazio

LEGGI ANCHE: NOMI FEMMINILI CON LA E, I PIU’ BELLI E SIGNIFICATIVI

Santo del giorno: Santa Emma di Sassonia

Il 19 aprile si ricorda Santa Emma di Sassonia, conosciuta anche come Emma di Lesum, vedova.

Emma nasce intorno all’anno 1000 ed è sorella di San Meginverco, vescovo di Paderborn, in Sassonia.

Si sposa giovanissima con il conte Ludgero e riceve dall’imperatore Ottone III in regalo un palazzo reale, ma rimane presto vedova.

Molto ricca e senza figli torna a Lesum, vicino a Brema, dove decide di dedicarsi a opere di carità, utilizzando tutti i suoi beni per i poveri.

Muore il 19 aprile del 1040 povera e viene subito venerata come santa.

C’è anche una leggenda sul suo conto: la contessa, decisa a regalare delle terre, propone una sfida offrendosi di donare all’uomo che avrebbe corso per tutto un giorno una superficie di pascolo del perimetro pari al percorso fatto. A scegliere l’uomo però non è lei ma il cognato, che sceglie un uomo senza una gamba perché preoccupato di perdere parte dell’eredità. Lo zoppo però stupisce tutti e corre in un giorno un tratto lunghissimo e vastissimo.

Sembra infine che la mano di questa santa, una reliquia rimasta prodigiosamente intatta, simbolo della sua generosità, sia conservata presso il monastero di S. Ludgero a Werden, presso Dusseldorf, mentre il corpo riposa nella cattedrale di Brema.

Unimamme, conoscevate la storia particolare di questa santa? Vi piace il nome?