“Sei abbastanza”: il potente messaggio per tutte le mamme esauste

Care unimamme, sappiamo bene che il compito delle mamme, soprattutto all’inizio, i primi mesi, i primi anni è davvero stancante.

Dire che le mamme sono esauste, però, spesso viene giudicato male, perché viene considerato come ingratitudine e come un modo di lamentarsi. Essere mamma è una gioia, e lamentarsi non è permesso, o quasi.

Ma ogni donna che ha provato la maternità sa che è una delle esperienze più sfidanti che si possano affrontare nella vita.

Una mamma ha però deciso di parlarne, e facendolo si è rivolta a tutte le mamme come lei.

“Sei abbastanza”: la dedica di una madre a tutte le mamme esauste

Bethany Jacobes, una mamma blogger, ha infatti pubblicato sulla sua pagina Facebook “Latchedattached“, una lettera in cui ha descritto “gli alti e i bassi” dell’essere mamma. Ed è  durante i momenti “bassi” che una donna può sentirsi in colpa perché non riesce a fare tutto ciò che vuole o come lo vuole.

Ecco allora che Bethany le dice: “Sei abbastanza“.

Alla mamma che si nasconde nel bagno, che necessita di pace per solo un minuto, mentre le lacrime le scendono sulle guance.

Alla mamma che è così stanca da sentirsi non più in grado di fare e che farebbe di tutto per sdraiarsi ed avere il riposo di cui ha bisogno…

Alla mamma che è seduta nella sua macchina, sola, riempiendosi la faccia di cibo perché non vuole che nessuno la veda o sappia che lei mangia quelle cose…

Alla mamma che piange sul divano dopo aver urlato ai suoi bambini per qualcosa di piccolo e che ora si sente in colpa e come se non valesse…

Alla mamma che sta cercando disperatamente di indossare quei vecchi jeans perché tutto ciò che davvero vuole è guardarsi allo specchio e sentirsi bene con se stessa…

Alla mamma che non vuole lasciare la casa perché la vita è semplicemente troppa da gestire in questo momento…

Alla mamma che sta chiamando per una pizza nuovamente perché la cena non è venuta come lei voleva che fosse…

Alla mamma che si sente sola, sia che si trovi in una stanza o che stia in mezzo alla gente…

Tu sei abbastanza.

Tu sei importante.

Tu vali.

Questa è una fase della vita per noi. Questa è una fase veramente dura, impegnativa, folle della vita.

Alla fine ne sarà valsa la pena. Ma per adesso è dura. E è dura per così tante di noi in molti modi differente. Non parliamo sempre di questo, ma è dura e non sei solo tu.

Tu sei abbastanza.

Tu stai facendo del tuo meglio.

Questi piccoli occhi che ti guardano – pensano che tu sia perfetta. Pensano che tu sei più che abbastanza.

Quelle piccole mani che ti raggiungono per prenderti – pensano che tu sei la più forte. Pensano che tu possa conquistare il mondo.

Quelle piccole bocche che mangiano il cibo che gli dai – pensano che tu sei la migliore perché le loro pance sono piene.

Quei piccoli cuori che ti raggiungono per toccare il tuo – non vogliono nient’altro. Loro vogliono te.

Perché tu sei abbastanza. Tu sei più che abbastanza, mamma.

Tu Sei Meravigliosa

– Bethany Jacobs

Latched and Attached

Questa lettera, condivisa anche dalla pagina di LoveWhatMatters, ha ricevuto centinaia di migliaia di mi piace e condivisioni, segno che ha colpito nel segno.

E voi unimamme, che ne pensate di questa lettera? Vi ha commosse? Vi siete sentite capite? La condividerete con qualche mamma che pensate ne possa avere bisogno ora?

Noi vi lasciamo con un’altra mamma che ha voluto condividere qualcosa che le donne pensano ma spesso non dicono: “Pensa al tuo utero“.

Firma: Redazione Universo Mamma

Notizie Correlate

Commenta