Una mamma scopre di avere il cancro al seno grazie a Facebook (FOTO)

Jayne Dandy, mamma di 51 anni, ha detto di essere “eternamente grata” a Facebook ed in particolare a una donna, Hayley Browning.

Il motivo? Un dettagliato post su Facebook dove veniva suggerito un metodo alternativo di autovalutazione che ha portato alla scoperta di un cancro.

nodulo al seno

“Salva grazie a Facebook”: una mamma racconta come ha scoperto il cancro al seno

La vita di Jayne Dandy è stata quindi salvata per caso quando si è imbattuta in un post su Facebook di una sopravvissuta al cancro.

Hayley aveva sempre seguito il consiglio dei medici di controllare i noduli mentre era sotto la doccia. In realtà ha scoperto di avere un nodulo canceroso mentre era a casa, distesa. Un suggerimento potenzialmente salvavita perché lo stesso grumo spariva al tatto una volta in piedi.

Ha così deciso di raccontare la sua storia con un post su Facebook visto da centinaia di migliaia di donne in tutto il mondo.

Per Jayne, è stato fondamentale quando è apparso sulla bacheca dopo essere stato condiviso dal suo allenatore di Weights Watchers. Quella stessa notte ha trovato il suo nodulo nel suo seno destro.

Il suo mondo è crollato quando, solo una settimana dopo, un medico ha confermato la sua più grande paura: aveva contratto una forma aggressiva di cancro al seno nonostante non manifestasse alcun sintomo.

Dopo essere stata sottoposta a mastectomia, è stata poi avviato un intenso ciclo di chemioterapia che si è concluso lo stesso giorno del compleanno di suo marito Steve.

Recentemente Jayne ha ottenuto l’ok definitivo e la guarigione completa dopo una scansione e una mammografia, ma ha ammesso che spesso si chiede cosa sarebbe successo se non avesse letto il messaggio di Hayley: “Penso davvero che fosse destino. Sono e sarò eternamente grata a Hayley Browning per aver condiviso la sua storia su Facebook in quel fatidico giorno. Se non fosse stato per Hayley, non mi sarei controllata nel modo in cui lei mi suggeriva. Ho contattato immediatamente Hayley per ringraziarla di aver condiviso la sua storia e di farle sapere che il suo post mi ha potenzialmente salvato la vita. Questo è il motivo per cui sento che è così importante diffondere il messaggio di Hayley e incoraggiare le persone a controllarsi regolarmente e potenzialmente salvare vite umane. Non fumavo, non bevevo alcolici ed ero estremamente attiva, non mi sentivo male o dolorante in quel momento. All’inizio il chirurgo ha pensato che fosse semplicemente una cisti. Mi ha mandato alla porta accanto per fare una mammografia e poi sono andato a fare un’ecografia, e in una settimana sono stata richiamata per comunicarmi che era un cancro al seno in stadio avanzato.”

Hayley Browning ha commentato così la vicenda: “È assolutamente incredibile, mi sento davvero sopraffatta dall’emozione, è difficile trovare le parole per esprimere quanto sono felice per Jayne. Quando ho scritto il post, non avrei mai immaginato la portata che avrebbe avuto ed è davvero grazie a tutte le persone che lo hanno condiviso. Non solo è fantastico che 30 persone mi abbiano contattato per farmi sapere che avevano trovato il loro nodulo a causa del mio post e da allora hanno avuto il trattamento per il cancro al seno, ma è straordinario che così tanti milioni di persone siano ora più consapevoli dell’importanza di controllare i loro seni a causa del mio post“.

E voi unimamme che ne pensate di questa storia raccontata dal DailyMail? Vi sottoponete ad accurati controlli?