Erdogan definisce una bimba di 6 anni futura “martire” (FOTO & VIDEO)

Erdogan e la bambina

Erdogan e la bambina  – Unimamme, oggi vi parliamo di un’immagine e di un avvenimento che, di recente, hanno turbato le coscienze mondiali, a partire da quelle turche.

Il Presidente Erdogan: il suo scivolone con una bambina


Stiamo parlando della bufera abbattutasi sul Presidente turco Erdogan che ha detto a una bimba di sei anni, davanti a una platea di sostenitori, che se cadrà martire sarà avvolta nella bandiera con tutti gli onori.

Erdogan si trovava a un comizio del suo partito, nel Sud della Turchia e desiderava esortare i suoi connazionali a sostenere l’esercito impegnato in Siria, in occasione dell’offensiva di Afrin.

Tra la folla c’era anche una bimba di 6 anni che indossava abiti militari, come un piccolo soldatino, il Presidente l’ha invitata a salire e la piccola, titubante, l’ha fatto.

La piccina però appariva chiaramente a disagio davanti alla folla oceanica e ha iniziato a piangere. Allora, cercando di incoraggiarla, Erdogan ha commentato:

“Ha la bandiera turca in tasca, se diventerà una martire, a Dio piacendo, la avvolgeremo con quella. Sei pronta a tutto non è vero?”.

La bimba ha risposto sommessamente sì e poi è stata fatta scendere dal podio.

La popolazione turca, però, nonostante nel Paese sia in atto una repressione durissima nei confronti di chi è contro il potere in carica, non ha lasciato passare la vicenda inosservata.

In tanti hanno commentato ” e se si trattasse di sua nipote?”.

In una nazione dove si rischia anche l’arresto per aver espresso un’opinione contraria a quella della guerra ai curdi e dove oppositori e giornalisti finiscono in carcere, in molti si chiedono come sia possibile associare in quel modo una bambina innocente al martirio in guerra.

I bambini, da sempre, sono il simbolo della pace, dell’innocenza, tanto che ci indignamo quando vengono orrendamente massacrati in guerra o usati come kamikaze o rapiti dai vari eserciti per turpi scopi.

Cosa direste a un politico e per giunta Presidente di una nazione che si esprime così?

L’unica nota “positiva” è, forse, il dissenso dimostrato dalla popolazione turca davanti al filmato, segno che c’è ancora chi crede alla pace e all’innocenza dei bimbi.

Unimamme, voi cosa ne pensate delle notizia di cui si parla su Agi?

Noi vi lasciamo con l’appello per la Pace di Papa Francesco e la vicenda di una bimba di 7 anni che ha raccontato la guerra in Siria.