Striscia la notizia critica Leone, Fedez risponde (FOTO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:17

Fedez ha risposto a Striscia la Notizie per la battuta sul figlio Leone.

Il rapper Fedez e sua moglie Chiara Ferragni di nuovo nella bufera per eccesso di sensazionalismo via social in merito al figlio Leone.

Questa volta a scatenare la polemica è stato l’annuncio di un’operazione alle orecchie raccontata nei minimi dettagli dai suoi genitori.

Al nostro piccolo Leo hanno inserito dei tubicini nelle orecchie per poter eliminare del liquido che dalla nascita, e a lungo tempo, gli avrebbe potuto causare perdita di udito. La sua operazione era molto semplice e lui sta bene ed è già a casa con noi” aveva scritto la Ferragni.

Il fatto non è sfuggito al tg satirico di Striscia la Notizia che ha voluto raccontarlo a modo proprio in una puntata. In una battuta Ezio Greggio ironizzava sul fatto che Leone si fosse dovuto sottoporre all’operazione perché danneggiato dal continuo ascolto delle canzoni del padre.

Fedez però non ci ha visto niente di ironico e ha voluto rispondere con una storia di Instagram e poi su Twitter.

“Proprio l’altro giorno sottolineavo quanto fosse spiacevole fare ironia di bassa lega sull’operazione a cui si è dovuto sottoporre Leo. Non sto imputando a nessuno il fatto di non poter fare ironia sulla mia musica e su quanto io faccia c****e, quello potete farlo quanto volete. Però se non sapete quello che ha vissuto una famiglia prima di arrivare a un’operazione del genere, io francamente l’avrei evitato e secondo me era evitabile” ha insistito Fedez.

Che poi ha precisato: “Io ho deciso di condividere questo momento ma assolutamente non puntandola sul pietismo ma solo per fare una considerazione sulle cose importanti della vita che lascia il tempo che trova… Però ci sono rimasto male. La roba che mi lascia un po’ basito è che la cosa venga fatta da una persona come Antonio Ricci che non reputo assolutamente come una persona stupida e a maggior ragione mi viene da interpretarla come una cosa stupida e anche un po’ cattiva”.

Striscia la Notizia, a sua volta, ha risposto a Fedez sottolineando che la battuta non era contro il bimbo, ma rivolta a lui.

Carissimo Federico Lucia, detto Fedez, siamo sempre stati dalla parte dei bambini. Non abbiamo mai fatto ironia sui più piccoli (certo, esclusi Brunetta e Berlusconi). Vogliamo bene a Leone e ieri gli abbiamo fatto anche tanti auguri per una buona convalescenza. Avremmo avuto da ridire se tu l’avessi chiamato Tapiro: la battuta era su di te, non sul bambino, e non c’erano neppure le risate finte. Non ci spiace che tu te la sia presa, perché è tutto un diabolico ‘GOMBLOTTO’ per farti attapirare. Una scusa per darti un altro Tapiro e cominciare a colmare quel ripiano vuoto della tua libreria, accanto a quello sul quale fanno già bella mostra tre Tapiri. Siamo i tuoi arredatori di fiducia e vorremmo sperare che ti tatuassi sul tuo adorabile corpo: ‘Greggio e Striscià, gli artigiani della qualità”.

Striscia la Notizia, come accennavamo, non era stata l’unica a fare dell’ironia o a commentare sulla sovraesposizione di Leone.

Alla fine del commento Fedez ha ammesso di aver ricevuto una preziosa lezione da questa storia, facendo un po’ di autocritica.

“Questa situazione mi ha fatto capire che siamo figli di questa generazione e comunichiamo in un certo modo ma a volte è meglio tenersi le cose per sé quindi ovviamente è anche un po’ colpa nostra, ed è giusto ammetterlo“.

Unimamme cosa ne pensate di questa vicenda?