Un bambino è morto all’improvviso, ma salverà altri piccoli (FOTO)

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:51

bambino dona organiUn bambino di 10 anni morto dopo giorni di agonia ha aiutato altri piccoli.

Una famiglia piange la scomparsa del suo membro più giovane, un bambino di 10 anni il cui ultimo gesto dona un po’ di speranza.

Federico Fangarezzi era un bambino come tanti che il 13 dicembre scorso è stato ricoverato presso l’ospedale degli Infermi con la febbre molto alta.

Il piccolo era in questo stato da giorni e, inizialmente, i medici avevano pensato che si trattasse di un virus intestinale, di cui anche altri suoi famigliari erano rimasti vittime.

Purtroppo, nonostante le cure le sue condizioni sono peggiorate e Federico ha trascorso 10 giorni in agonia, spegnendosi il 23 dicembre scorso per lesioni al cervello causate da due arresti cardiaci provocati da probabile peritonite.

Pur disperata, la famiglia ha deciso per un atto di generosità decidendo di donare gli organi.

Abbiamo deciso così, perché almeno Federico potrà salvare altre vite” ha dichiarato Matteo, padre del bambino.

Il fegato è stato trapiantato su un bambino di Modena, i reni sono andati uno a Milano e l’altro a Treviso.

Le cornee sono entrate a far parte della banca regionale di questi organi.

La morte ha colpito molto la popolazione riminense, dal momento che la famiglia di Federico è molto conosciuta.

Il ragazzino frequentava la quinta elementare presso la scuola Lambruschini.

Unimamme, questa famiglia è riuscita a compiere un grande gesto di solidarietà nel momento più difficile.

Cosa ne pensate di quanto accaduto e raccontato su Il resto del Carlino?

Noi vi lasciamo con la vicenda di un piccolo che ha deciso di fare una cosa grande.