Luis Enrique lutto: morta la figlia di 9 anni “sarai sempre la nostra stella” – FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:33

figlia di Luis Enrique

La figlia di Luis Enrique, ex ct della nazionale spagnola, è morta a 9 anni per un tumore osseo.

Unimamme, purtroppo oggi dobbiamo darvi una brutta notizia, la figlia di Luis Enrique, l’ex ct della Spagna, si è spenta a 9 anni a causa di un tumore osseo.

La figlia dell’ex ct della Spagna è morta

Oggi è una giornata di lutto per Luis Enrique, la sua famiglia e tutti coloro che gli sono vicini.

Sul suo account Twitter è apparSa la dolorosa notizia che l’ex tecnico della nazionale ha perso la sua bambina.

“Nostra figlia Xana è morta questa notte all’età di 9 anni, dopo aver lottato per 5 interi mesi contro un osteosarcoma.

Ringraziamo tutti per i messaggio d’affetto ricevuti durante questi mesi e apprezziamo la discrezione e la comprensione.

Ringrazio i medici, gli infermieri, il personale e i volontari degli ospedali San Joan de Deu e Sant Pau per il loro impegno e le cure. Con una menzione speciale alla squadra di cure palliative del San Joan de Deu.

Ci mancherai tantissimo, ma ti ricorderemo ogni giorno della nostra vita, con la speranza che in futuro ci ritroveremo. Sarai la stella che guida la nostra famiglia.

Riposa in pace Xanita,

la famiglia Martinez Cullell”.

L’Osteosarcoma è un tumore maligno primitivo dello scheletro e raro (l’0,2% di tutti i tumori maligni) con un’incidenza stimata in 3 casi/1 milione di persone/l’anno. Come riporta Orphanet, l’osteosarcoma si manifesta soprattutto nelle ossa lunghe e raramente nei tessuti molli e l’età di esordio va dai 10 ai 25 anni.

Per la diagnosi occorrono radiografie, TAC, risonanza magnetica, scintigrafia ossea dinamica. Anche in questo caso la diagnosi precoce aumenta le possibilità di cura.

Tornando a parlare di Enrique, Il fatto che fosse accaduto qualcosa di grave era diventato palese lo scorso marzo, quando Luis Enrique aveva abbandonato all’improvviso il ritiro della Nazionale spagnola, di cui era commissario tecnico.

La Federcalcio aveva sottolineato che si trattava di motivi personali di forza maggiore”.

LEGGI ANCHE > RAGAZZO DI 14 ANNI SENZA UNA GAMBA A CAUSA DEL CANCRO NON SI ARRENDE E DIVENTA FONTE DI ISPIRAZIONE

Questi stessi motivi personali lo spinsero a rassegnare poi le dimissioni da ct lasciando le redini al collega Roberto Moreno.

Dopo il triste annuncio della morte di Xana sono arrivati innumerevoli messaggio di cordoglio, il club giallorosso ha scritto: “la Roma si stringe attorno alla famiglia di Luis Enrique in questo momento di dolore». Enrique era stato loro allenatore per un anno, nel 2012.

Il calciatore Leo Messi ha scritto: “Le mie condoglianze a Luis Enrique e a tutta la sua famiglia in questo momento tanto difficile. Siamo con voi, Mister, tutta la forza del mondo».

Luis Enrique era stato il suo allenatore al Barcellona, per tre anni, durante i quali avevano vinto la Champions League.

Anche il campione Francesco Totti ha dedicato un pensiero alla bambina si Instagram: “non ci sono parole, riposa in pace piccola stella”.

Unimamme, dedicherete un pensiero a questa famiglia e a questa bambina volata via troppo presto?

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Non ci sono parole…riposa in pace piccola stella🙏🙏🙏

Un post condiviso da Francesco Totti (@francescototti) in data: