Bambina morta di fame a 9 mesi: l’esito del processo ai genitori
Bambina morta di fame a 9 mesi: l’esito del processo ai genitori

Bambina morta di fame a 9 mesi: l’esito del processo ai genitori

I genitori della piccola Aurora, morta a 9 mesi tra il 26 e 27 febbraio sono stati condannati a 15 anni.

bimba morta di fame
Bambina morta di fame a 9 mesi l’esito del processo ai genitori Universomamma.it

Unimamme, oggi vi raccontiamo il tragico esito di una drammatica vicenda che ha preso il via la mattina del 27 febbraio 2015 in un appartamento di via Severoli 13, nel quartiere Primaticcio a Milano.

Bimba morta di fame: arriva la giustizia

La famigliola composta dal 46enne Marco Franchi, da Olivia Beatrice Grazioli di 42 anni e dalla piccola Aurora, di 9 mesi viveva nel capoluogo meneghino quando, la tragica mattina del 27 febbraio del 2015 la bimba, che secondo i genitori non aveva problemi di salute, perse la vita per un arresto cardio circolatorio dovuto a grave disidratazione e iponutrizione cronica. I servizi sociali non erano mai stati contattati dalla coppia, che però era in precarie condizioni economiche. Lo stesso giorno della morte della bimba i genitori avevano acquistato però un’auto da 9 mila Euro da un concessionario, anche se consultando i documenti è emerso che a pagare è stato il nonno materno della piccina, che al processo ha testimoniato a favore della figlia e del compagno.

I soccorritori del 118 e i poliziotti hanno testimoniato di scarafaggi nell’appartamento, odore di escrementi, assenza di oggetti come il fasciatoio, il seggiolone, inoltre Aurora aveva i piedi “distorti”, segno che veniva sempre tenuta nella stessa posizione. Aurora pesava solo 6 kg e mezzo. Il terribile verdetto dei medici è stato che la bimba “ha perso peso per denutrizione fino a spegnersi come una fiammella».“ Durante questi anni la coppia si è separata, ma sono stati arrestati giovedì 19 marzo dagli agenti della polizia di Bonola che avevano continuato a sorvegliare i genitori.

La mamma di Aurora si trovava da un conoscente, in un appartamento di via Tracia, a Milano, in zona San Siro. Il papà era nascosto a sua volta in un appartamento in zona Lorenteggio, evitando di comunicare con l’esterno. Gli agenti si sono presentati presso le nuove residenze fingendosi postini per consegnare una raccomandata urgente, così hanno potuto attuare il fermo dei entrambi. I due sono stati condannati a 15 ani di carcere per maltrattamenti in famiglia, condanna diventata definitiva con la sentenza in Corte d’Appello. Unimamme, cosa ne pensate della conclusione di questa drammatica vicenda su Milano Today?

LEGGI ANCHE > BAMBINO DI 2 ANNI RICOVERATO PER DENUTRIZIONE, I GENITORI SONO VEGANI

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

bimba morta di fame
Bambina morta di fame a 9 mesi l’esito del processo ai genitori Universomamma.it