Coronavirus in Italia | Nuovi contagi stabili e meno decessi | Dati aggiornati
Coronavirus in Italia | Nuovi contagi stabili e meno decessi | Dati aggiornati

Coronavirus in Italia | Nuovi contagi stabili e meno decessi | Dati aggiornati

Coronavirus in Italia: i nuovi contagi rimangono stabili, confermando il trend. Scendono i decessi. I dati aggiornati dalla Protezione Civile.

coronavirus italia nuovi contagi decessi
Coronavirus in Italia | Nuovi contagi stabili e meno decessi | Dati aggiornati – Universomamma.it (Un ringraziamento ai sanitari dai salvatoriani in Via della Conciliazione a Roma. Foto di TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)

Si mantiene stabile il numero dei nuovi contagi di Coronavirus in Italia, sale lievemente il numero dei guariti, mentre diminuiscono i morti, anche se il numero rimane ancora elevato. Il numero delle persone attualmente positive a Covid-19 ha superato le 80mila, pari a 80.572 casi, con un incremento di 2.937 casi in 24 ore. I guariti di oggi sono 1.118 (ieri erano 1.109), mentre i morti, sebbene ancora troppi, diminuiscono a 727, nelle ultime 24 ore, rispetto ai 837 di ieri.

Dall’inizio dell’epidemia le persone contagiate dal Covid-19 in Italia sono 110.574 (inclusi positivi, guariti e deceduti), con un aumento giornaliero di 4.782 casi (ieri era di 4.050 casi). Il numero maggiore di casi dipende anche da più tamponi effettuati: 34.455 nelle ultime 24ore rispetto ai 29.609 di ieri.

Coronavirus in Italia: i nuovi contagi restano stabili, scendono i decessi

Si mantiene sostanzialmente stabile l’andamento dell’epidemia di Coronavirus in Italia, come emerge dai dati comunicati oggi dalla Protezione Civile, nella consueta conferenza stampa delle 18.00. È stata registrata una nuova crescita di nuovi casi, dovuta per lo più ai maggiori tamponi effettuati, mentre l’incremento percentuale giornaliero ha avuto solo una lieve variazione al rialzo, di mezzo punto percentuale, confermando il trend di questi giorni.

I casi di Coronavirus hanno superato i 110mila alla data del 1° aprile, con 110.574 casi complessivi dall’inizio dell’epidemia (inclusi anche guariti e deceduti), con un incremento giornaliero di 4.782 casi, pari a un +4,5%. Le persone attualmente positive al Covid-19 sono 80.572, con un aumento di 2.937 casi da ieri. Aumentano lievemente le persone guarite, oggi 1.118, dai 1.109 di ieri, per un totale di 16.847 guariti dall’inizio dell’epidemia. Diminuiscono di decessi di 110 unità: oggi sono 727, rispetto agli 837 di ieri. I decessi complessivi sono 13.155 dall’inizio dell’epidemia.

In conferenza stampa, il capo della Protezione Civile Angelo Borrelli ha evvartito sull’importanza di continuare a rispettare le regole di distanziamento sociale e non allentarle ora che i dati cominciano ad essere positivi, perché è troppo presto. Nel frattempo, il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha confermato la validità delle misure restrittive almeno fino al 13 aprile (lunedì di Pasqua). “La strada è ancora lunga e non dobbiamo abbassare la guardia”, ha detto Speranza.

In conferenza stampa è intervenuto anche il presidente della Società italiana di pediatria e componente del comitato tecnico scientifico, Alberto Villani, che ha rassicurato sull’infezione da Covid-19 nei bambini, spiegando che i dati al riguardo sono confortanti. Non si sono verificati decessi di bambini in Italia per Coronavirus, ha spiegato Villani, né ci sono bambini in condizioni gravi. Quando un bambino contrae la malattia ad oggi si tratta di situazioni cliniche lievi, anche nei neonati il quadro clinico è gestibile.

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS: “LA SPESA VA LAVATA E DISINFETTATA E NON SOLO”: OCCHIO AL VIDEO

Casi di Covid-19 in Italia aggiornati a mercoledì 1° aprile 2020

  • 80.572 attualmente positivi al Covid-19: +2.937 casi dal 31 marzo (ieri l’incremento è stato di 2.107 casi)
  • 16.847 i guariti: pari a +1.118 da ieri;
  • 13.155 i morti: pari a +727 da ieri.

Tra i 80.572 positivi al Coronavirus alla data del 1° aprile:

  • 48.134 si trovano in isolamento domiciliare
  • 28.403 sono ricoverati con sintomi
  • 4.035 sono in terapia intensiva (ieri erano 4.023, +12 in un giorno).

Calano, per fortuna, i nuovi accessi alla terapia intensiva.

La distribuzione dei casi di Covid-19 su base regionale al 1° aprile 2020.

L’aumento dei nuovi casi di Coronavirus è avvenuto anche in Lombardia, i cui dati incidono su quelli nazionali, anche qui a seguito di un numero maggiore di tamponi effettuati (121.449 rispetto a 114mila). I casi complessivi in regione (inclusi deceduti e guariti) sono arrivati a 44.773, con un incremento di 1.565 in più rispetto a ieri, quando erano cresciuti di 1.047 unità. In Lombardia si registrano 18 persone ricoverate in terapia intensiva nelle ultime 24 ore, mentre ieri era stato registrato il dato negativo di 6 in meno, per un totale di 1.342 pazienti. Tornano ad aumentare anche le vittime, purtroppo, con 394 decessi nelle ultime 24 ore rispetto ai 381 di ieri, comunque sotto gli oltre 400 al giorno. Il numero complessivo dei morti per Coronavirus in Lombardia è di 7.593 dall’inizio dell’epidemia.

La pandemia di Covid-19

Nel mondo continua inarrestabile la crescita vertiginosa della pandemia di Covid-19. I casi complessivi hanno già superato i 900mila contagi e si avviano a ritmo sostenuto verso il milione. Gli Stati Uniti hanno superato oggi i 200mila casi, mentre la Spagna con oltre 100mila casi, e con i contagi giornalieri più alti in Europa, si avvicina sempre di più all’Italia. Gli Usa hanno 4.476 morti, la Spagna 9.053, mentre anche la Francia ha superato le vittime della Cina con 3.523 morti. La Germania supera i 75mila casi e si avvicina a quelli cinesi. Secondo gli ultimi dati rilevati alle 20.20 del 1° aprile dalla Johns Hopkins University i morti di Covdi-19 nel mondo sono 45.497, mentre i casi complessivi sono 911.308, così distribuiti tra i vari Paesi:

  1. Stati Uniti: 203.608
  2. Italia: 110.574
  3. Spagna: 102.136
  4. Cina: 82.361
  5. Germania: 76.544
  6. Francia: 52.870
  7. Iran: 47.593
  8. Regno Unito: 29.854
  9. Svizzera: 17.137
  10. Turchia: 15.679
  11. Belgio: 13.964
  12. Paesi Bassi: 13.696
  13. Austria: 10.663
  14. Corea del Sud: 9.887

 

Che ne pensate unimamme?

LEGGI ANCHE –> CORONAVIRUS IN ITALIA | CHI SI AMMALA E CHI MUORE SECONDO L’ISTITUTO SUPERIORE DI SANITÀ

Informazioni aggiornate sull’epidemia di coronavirus e su come comportarsi sul portale web del Ministero della Salute: www.salute.gov.it/nuovocoronavirus

Per restare sempre aggiornato su richiami, notizie e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili Facebook e Instagram o su GoogleNews.

Coronavirus in Italia | Nuovi contagi stabili e meno decessi | Dati aggiornati – Universomamma.it (Il personale sanitario dell’ospedale di Albino, Bergamo. Foto di PIERO CRUCIATTI/AFP via Getty Images)