Multe fino a 6 mila euro per chi abbandona guanti e mascherine in strada
Multe fino a 6 mila euro per chi abbandona guanti e mascherine in strada

Multe fino a 6 mila euro per chi abbandona guanti e mascherine in strada

Multe salate per chi abbandono guanti e mascherine in strada senza smaltirle nel modo corretto. Ecco alcuni dei luoghi dove sono previste le sanzioni.

Multe guanti e mascherine in strada
Multe fino a 6 mila euro per chi abbandona guanti e mascherine in strada – Universomamma.it

Lo smaltimento di mascherine ed i guanti usa e getta, il cui indosso è obbligatorio e necessario in alcuni luoghi pubblici ed al chiuso, sta portando a nuovi e concreti rischi legati all’inquinamento ambientale. Un problema che non deve essere sottovalutato vista la quantità di rifiuti che non si riescono a smaltire in modo corretto. Basti solo pensare all’inquinamento marino dato dalla plastica che finisce in mare. Proprio per tutelare anche l’ambiente in questo periodo difficile alcuni sindaci italiani hanno deciso di sanzionare, anche con multe molto salate, i cittadini che non smaltiscono in modo corretto mascherine e guanti.

LEGGI ANCHE —> BAMBINI VITTIME DEL’INQUINAMENTO RICORDATI A TARANTO: LA “FIACCOLATA DEGLI ANGELI” | VIDEO

Multe fino a 3000 euro per chi abbandona guanti e mascherine in strada

In tanti, non smaltiscono in modo corretto i dispositivi di protezione individuale che sono necessari per difenderci in questa pandemia. Un problema grave non solo dal punto di vista ambientale, ma anche per la salute. L’Istituto Superiore di Sanità ha dato delle indicazioni su come smaltire guanti e mascherine: il loro smaltimento deve avvenire con le modalità dei rifiuti indifferenziati, avendo cura di avvolgere preventivamente gli stessi in uno o più sacchetti di plastica ben chiusi prima di riporli nel contenitore per il conferimento. In questo modo si evita che una mascherina potenzialmente infetta possa essere un pericolo per altre persone.
Diversi sindaci italiani hanno deciso di sanzionare i cittadini non rispettosi delle regole con delle multe che in alcuni casi sono anche molto salate.
In provincia di Lecce, a Nardò, il sindaco ha emesso un’ordinanza per punire i trasgressori con multe che possono arrivare anche ai 450 euro.

LEGGI ANCHE —> “UN FUTURO MIGLIORE PER I BAMBINI”: LA PETIZIONE PER IL POST LOCKDOWN | FOTO

A Roma le multe arrivano fino a 500 euro, un provvedimento necessario come affermato dalla sindaca Virginia Raggi:In questi mesi di emergenza sanitaria legata al coronavirus i nostri operatori ecologici hanno segnalato più volte di dover raccogliere guanti e mascherine usati, buttati per terra da persone incivili. Un comportamento vergognoso che, grazie a questo provvedimento, sarà duramente sanzionato”.
Anche il sindaco di Viareggio ha dato simili disposizioni per chi getta mascherine e guanti nei luoghi pubblici. Si va da un minimo di 25 euro ad un massimo di 500 euro, in caso di persone infette la multa sale molto, fino a 6.000 euro. Un problema che riguarda anche la salute, in quest’ultimo caso, come ribadito dall’Assessore alla Libertà urbana Maurizio Manzo:Non solo un atto di maleducazione che inquina l’ambiente, ma un gesto che potrebbe mettere a rischio la salute delle persone nel caso le mascherine fossero infette e quindi classificate come rifiuto pericoloso. Un caso limite, perché riguarda le persone positive o comunque sottoposte a quarantena, che potrebbe essere sanzionato con una multa decisamente più consistente, da 600 fino a 6.000 euro”.
In provincia di Modena, Castelfranco Emilia, ed in Liguria le multe sono molto salate. Per quanto riguarda in Castelfranco Emilia si va da 300 a 3.000 euro di multa, e raddoppio nel caso i dispositivi siano infetti.

In Liguria dai 300 e 3.000 euro, nell’ordinanza si legge: “I contravventori alle disposizioni della presente ordinanza, che abbandonino sul territorio dei DPI (Dispositivi di Protezione Individuale, N.d.R.) utilizzati, sono puniti con la sanzione amministrativa da 300 a 3.000 euro”.
A Casale Monferrato, in provincia di Alessandria è stata avviata la campagna informativa “Rispetta la tua città”. Anche qui le sanzioni vanno da un minimo di 25 euro ad un massimo si 500 euro. Lo slogan della campagna è “rispetta la tua Città, non gettare a terra guanti e mascherine”.

LEGGI ANCHE —> “ASCOLTIAMO IL PIANETA”: L’APPELLO PER LA GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA | FOTO

Voi unimamme eravate a conoscenza di questo problema? Cosa ne pensate delle mute, vi sembrano giuste?

PER RESTARE SEMPRE AGGIORNATO SU NOTIZIE, RICERCHE E TANTO ALTRO CONTINUA A SEGUIRCI SUI NOSTRI PROFILI FACEBOOK E INSTAGRAM O SU GOOGLENEWS.

Multe guanti e mascherine in strada

Multe fino a 6 mila euro per chi abbandona guanti e mascherine in strada – Universomamma.it