Gravidanza extrauterina e psicofarmaci: la relazione scoperta dalla scienza

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:40

Uno studio della Stanford University School of Medicine ha indagato l’uso di calmanti con l’aumento di gravidanze extrauterine.

gravidanza ectopica
Gravidanza extrauterina e psicofarmaci la relazione scoperta dalla scienza Universomamma.it

Unimamme, una recente ricerca sottolinea l’impatto che l’uso di calmanti possono avere sulla gravidanza, si tratta di uno studio formulato dalla prestigiosa Stanford University School of Medicine.

LEGGI ANCHE -> GRAVIDANZA EXTRAUTERINA: PERCHé AVVIENE E COME SI RICONOSCE?

Gravidanza ectopica: una ricerca approfondisce le cause

Le benzodiazepine sono farmaci ansiolitici che vengono prescritti per diminuire l’ansia o l’insonnia.  Una ricerca di una prestigiosa università americana, pubblicata sulla rivista scientifica Human Reproduction, ha riscontrato analogie tra l’uso degli ansiolitici e le gravidanze extrauterine.  Ecco come si è svolta la ricerca, che è la prima nel suo genere. La gravidanza ectopia o extrauterina è una condizione patologica, l’impianto dell’ovulo fecondato avviene in una sede diversa da quella dell’utero, mette a rischio la salute della mamma e del bimbo.

  • l’obiettivo era quello di indagare gli effetti collaterali derivati dall’assunzione degli ansiolitici, nei 90 giorni precedenti al parto
  • è stato considerato un campione di 1,7 milioni di donne
  • le donne avevano un’età tra i 15 e i 44 anni
  • il rischio di gravidanza uterina è risultato essere maggiore del 50% per chi ha una ricetta per le benzodiazepine nei 90 giorni precedenti il parto
  • lo studio è durato 7 anni
  • sono state registrate 30046 gravidanze extrauterine (il 2%)
  • 17990 di queste 30046 in donne a cui sono state somministrare benzodiazepine nei mesi prima del parto

LEGGI ANCHE -> COSA SUCCEDE A UNA MAMMA DOPO UN ABORTO: UNO STUDIO

Elizabeth Wall-Wieler, che è una dei ricercatori che hanno portato avanti lo studio dichiara: “in 80 gravidanze extrauterine in eccesso ogni 10.000 gravidanze tra le donne esposte a benzodiazepine rispetto a quelle non esposte al farmaco prima del concepimento“. La ricercatrice ha aggiunto: “Per le donne con condizioni di salute specifiche come ansia o insonnia, le benzodiazepine possono essere una parte importante del loro trattamento; tuttavia non si sa molto su quanto sia sicuro usare questi farmaci per le donne in gravidanza. uesto studio dimostra che le donne che usano le benzodiazepine durante la gravidanza hanno un rischio maggiore di avere una gravidanza extrauterina”.

 

LEGGI ANCHE -> ALLE DONNE INCINTE ITALIANE VENGONO PRESCRITTI FARMACI PERICOLOSI PER IL FETO

Unimamme, cosa ne pensate dei risultati dell’università di  Stanford di cui si parla su Human Reproduction?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

gravidanza ectopica
Gravidanza extrauterina e psicofarmaci la relazione scoperta dalla scienza Universomamma.it