Coronavirus in Italia | Contagi e morti in lieve calo | Dati al 26 giugno

Coronavirus in Italia: contagi e morti in lieve calo, i dati aggiornati al 26 giugno.

coronavirus italia contagi calo
Coronavirus in Italia | Contagi e morti in lieve calo | Dati al 26 giugno – Universomamma.it (Roma, foto di VINCENZO PINTO/AFP via Getty Images)

I dati comunicati venerdì 26 giugno dalla Protezione Civile sull’epidemia di Coronavirus segnano oggi un lieve calo nei nuovi contagi e nei decessi. Oggi sono 259 i nuovi casi di Covid-19 in Italia, meno dei 296 di ieri. Come sempre la stragrande maggioranza è in Lombardia, oggi con 156 nuovi contagi. L’incremento percentuale dei nuovi casi a livello nazionale è di +0,10% dal +0,12% di ieri. Il numero totale dei contagi in Italia è 239.961: dal conteggio complessivo sono stati sottratti 4 casi, ricalcolati dall’Emilia Romagna in quanto duplicati.

I tamponi effettuati oggi sono 52.768, meno dei 56.061 di ieri. Il rapporto tra positivi e tamponi scende allo 0,49% rispetto dallo 0,52% di ieri.

LEGGI ANCHE –> ATTIVITÀ SPORTIVE ALL’ARIA APERTA: I RISCHI DI CONTAGIO SECONDO GLI ESPERTI

Coronavirus in Italia: contagi e morti in lieve calo, dati aggiornati

Sempre meno malati in Italia per il Covid-19. Sono gli ultimi dati sull’epidemia alla data del 26 giugno. Oggi si segnala anche un calo dei morti, sebbene di poche unità, con i decessi che rimangono sostanzialmente stabili sui trenta al giorno. I malati o attualmente positivi al virus scendono oggi sotto le 18 mila unità, con un calo di 665 casi, rispetto ai 325 di ieri, per un numero complessivo di 17.638 casi, tra persone in isolamento a casa e ricoverate in ospedale. Oggi salgono anche i guariti, 890 casi dai 614 di ieri, per un numero complessivo di persone guarite pari a 187.615 dall’inizio dell’epidemia.

Il dato positivo di oggi è un nuovo calo di vittime, sebbene ancora in numero elevato, che passano dalle 34 di ieri alle 30 di oggi. Il numero totale dei morti è di 34.708 in Italia. Continuano a diminuire i positivi in isolamento domiciliare mentre i pazienti in terapia intensiva oggi segnano un lieve incremento di 2 unità.

LEGGI ANCHE –> MORTALITÀ IN ITALIA NEL PRIMO QUADRIMESTRE 2020 | 2° RAPPORTO ISTAT E ISS | IMPATTO DEL COVID-19

Casi di Covid-19 in Italia aggiornati a venerdì 26 giugno 2020

  • 17.638 attualmente positivi al Covid-19: -665 casi dal 25 giugno (ieri erano diminuiti di 352 casi, mercoledì 24 giugno di 918 casi, martedì 23 giugno di 1.064 casi, lunedì di 335 casi, domenica 240 casi, sabato 20 giugno di 331 casi, venerdì 19 di 1.558 casi, giovedì 18 di 824 casi, mercoledì 17 di 644 casi, martedì 16 di 1.340 casi, lunedì 15 giugno di 365 casi, domenica 14 di 1.211 casi, sabato 13 di 1.512 casi, venerdì 12 giugno di 1.640 casi,  giovedì 11 di 1.073 casi, mercoledì 10  di 1.162 casi, martedì 9 di 1.858 casi, lunedì 8 giugno di 532 casi, domenica 7 giugno di 615 casi, sabato 6 di 1.099 casi, venerdì 5 di 1.453 casi, giovedì 4 di 868 casi, mercoledì 3 giugno di 596 casi, martedì 2 giugno di 1.474 casi, lunedì 1° giugno di 708 casi);
  • 187.615 i guariti: pari a +890 da ieri;
  • 34.708 i morti: pari a +30

Il numero complessivo dei contagi di Covid-19 in Italia dall’Inizio dell’epidemia ha raggiunto i 239.961 casi totali dai 239.706 di ieri.

Tra i 17.638 positivi al Coronavirus alla data del 26 giugno:

  • 16.177 si trovano in isolamento domiciliare (-508 in un giorno)
  • 1.386 sono ricoverati con sintomi (-129 pazienti in un giorno)
  • 105 sono in terapia intensiva (ieri erano 103, +2 in un giorno).

Continua il calo dei positivi in isolamento a casa, oggi in numero più consistente con meno 508 casi rispetto ai 253 di ieri. Diminuiscono regolarmente anche i ricoverati nei reparti ordinari Covid-19 degli ospedali, mentre i pazienti in terapia intensiva oggi crescono di due unità. Il numero comunque rimane basso.

La distribuzione dei casi di Covid-19 su base regionale (dashboard) al 26 giugno 2020.

La Lombardia oggi registra 156 nuovi casi di Covid-19, in calo dai 170 di ieri, per un numero complessivo che sale a 93.587 casi totali dall’inizio dell’epidemia. I tamponi effettuati oggi sono 14.101, molti di più di 9.832 di ieri. Il rapporto tra positivi e tamponi scende all’1,10% dall’1,72% di ieri.

Continua a diminuire il numero dei malati o attualmente positivi, con 11.640 casi oggi, in calo di 352 unità da ieri, quando erano stati 235 casi in meno. I malati in Lombardia sono: 11.092 in isolamento domiciliare (-230 casi); 510 ricoverati in ospedale (-121 casi); 47 in terapia intensiva (-1 caso). I guariti di oggi sono 492, in aumento rispetto ai 383 di ieri, per un numero complessivo di 65.323 persone guarite dall’inizio dell’epidemia. In Lombardia si sono verificati 16 decessi, meno dei 22 di ieri, per un numero complessivo di 16.624 morti per Covid-19.

Nelle altre regioni i maggiori contagi si registrano: 46 in Emilia Romagna, 15 in Piemonte, 13 in Lazio, 5 in Veneto, 4 in Liguria e nella Provincia Autonoma di Trento, 3 in Campania e in Calabria. Nelle altre regioni i contagi sono 2 o 1. Sono invece a zero contagi oggi: Sicilia, Provincia Autonoma di Bolzano, Sardegna, Valle d’Aosta e Basilicata.

I morti nelle altre regioni: 6 in Piemonte, 3 in Emilia Romagna, 1 in Veneto, 2 in Toscana, 1 in Lazio, 1 in Sicilia. Nelle altre regioni non si sono avuti decessi.

La pandemia di Covid-19

La pandemia di Covid-19 ha superato i 9 milioni 679 mila contagi, mentre i morti sono più di 491 mila. Gli Stati Uniti hanno 2 milioni e 444 mila contagi e oltre 124 mila morti, la maggior parte, più di 31 mila, sono a New York, dove comunque l’epidemia è sotto controllo. Il Brasile, secondo Paese al mondo, ha più di 1 milione e 228 mila contagi ed è secondo anche per decessi, con oltre 54 mila morti. Al terzo posto si trova la Russia con 619 mila contagi, segue l’India con 490 mila. Il Perù con oltre 268 mila contagi è sesto dietro il Regno Unito che ha più di 310 mila casi. Il Cile è settimo, davanti all’Italia e alla Spagna, con più di 263 mila contagi. Al decimo posto si trova l’Iran con 217 mila contagi, segue il Messico che con 202 mila contagi ha superato anche la Francia. Il Pakistan e la Turchia hanno superato la Germania.

Secondo gli ultimi dati rilevati alle 19.33 di venerdì 26 giugno dalla Johns Hopkins University. I casi complessivi di Covid-19 nel mondo sono 9.679.764, i morti sono 491.095. Così distribuiti tra i vari Paesi:

  1. Stati Uniti: 2.444.483 (124.732 morti)
  2. Brasile: 1.228.114 (54.971 morti)
  3. Russia: 619.936 (8.770 morti)
  4. India: 490.401 (15.301 morti)
  5. Regno Unito: 310.836 (43.498 morti)
  6. Perù: 268.602 (8.761 morti)
  7. Cile: 263.360 (5.068 morti)
  8. Spagna: 247.905  (28.338)
  9. Italia: 239.961  (34.708 morti)
  10. Iran: 217.724 (10.239 morti)
  11. Messico: 202.951 (25.060 morti)
  12. Francia: 197.885 (29.755 morti)
  13. Pakistan: 195.745 (3.962 morti)
  14. Turchia: 194.511 (5.065 morti)
  15. Germania: 193.916 (8.965 morti)

Che ne pensate unimamme?

LEGGI ANCHE –> MORTALITÀ IN ITALIA NEL PRIMO TRIMESTRE 2020 | RAPPORTO ISTAT E ISS | IMPATTO DEL COVID-19

Informazioni aggiornate in tempo reale sulla diffusione dei casi di Covid-19 in Italia le trovate sul sito web del Ministero della Salute.

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK e INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.

Coronavirus in Italia | Contagi e morti in lieve calo | Dati al 26 giugno – Universomamma.it (Ospedale di Tor Vergata, Roma, a aggio. Foto di TIZIANA FABI/AFP via Getty Images)