John Travolta ha perso la moglie Kelly Preston, madre dei suoi figli: il triste annuncio| FOTO

L’attore John Travolta ha dato l’annuncio della morte della moglie Kelly Preston con cui era sposato dal 1991. La donna è morta per un tumore al seno.

morta Kelly Preston
morta Kelly Preston Universomamma.it

John Travolta e Kelly Preston si erano incontrati per un provino, nel 1987, per il film Gli esperti americani. Si erano sposati 4 anni dopo ed erano rimasti uniti finché sono stati divisi da un tumore al seno.

LEGGI ANCHE > LA DEDICA DI JOHN TRAVOLTA E LA MOGLIE AL FIGLIO MORTO

John Travolta e Kelly Preston: fine di un amore

Kelly Preston aveva raccontato che quando aveva incontrato per la prima volta John Travolta il tempo si era fermato e lei era rimasta colpita dalla sua gentilezza, dal carisma e solarità dell’attore in ascesa. All’epoca però lei era sposata con l’attore Kevin Gage, ma subito dopo il divorzio l’ha incontrato di nuovo sul set del film Gli esperti, convolando a nozze con lui nel 1991. In un’intervista la Preston aveva detto che essere sposati per 26 anni nel mondo del cinema è come esserlo per 60 in quello reale e che il segreto per un matrimonio longevo era avere cose in comune e duro lavoro tutti i giorni.

LEGGI ANCHE > DITE AI VOSTRI CARI CHE LI AMATE, LA VITA è BREVE, PAROLA DI JOHN TRAVOLTA

Nel 2009, sempre insieme, avevano affrontato la morte del figlio Jett, che aveva 17 anni. Jett era un ragazzino autistico che è morto battendo la testa contro la vasca da bagno di un hotel in cui era in vacanza coi genitori, durante un attacco epilettico. I genitori non si sono mai ripresi completamente da questa tragedia, ma hanno continuato ad andare avanti per gli altri figli: Ella, che ha scritto un messaggio su Instagram per la madre e Benjamin, nato nel 2010.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

It is with a very heavy heart that I inform you that my beautiful wife Kelly has lost her two-year battle with breast cancer. She fought a courageous fight with the love and support of so many. My family and I will forever be grateful to her doctors and nurses at MD Anderson Cancer Center, all the medical centers that have helped, as well as her many friends and loved ones who have been by her side. Kelly’s love and life will always be remembered. I will be taking some time to be there for my children who have lost their mother, so forgive me in advance if you don’t hear from us for a while. But please know that I will feel your outpouring of love in the weeks and months ahead as we heal. All my love, JT

Un post condiviso da John Travolta (@johntravolta) in data:

Ecco che cosa ha scritto Travolta:  «è col cuore pesante che vi informo che la mia bellissima moglie, Kelly, ha perso la sua battaglia contro il cancro al seno. Kelly ha combattuto con coraggio, sostenuta dall’amore e dal conforto di molti. L’attore ha ricordato come la loro famiglia rimarrà grata ai medici dell’’MD Anderson Cancer Center di Houston e di tutti i vari centri che si sono occupati di lei, nonché gli amici che le sono rimasti al fianco.L’amore e la vita di Kelly saranno ricordati per sempre” ha proseguito Travolta.

L’attore ha annunciato che ora si prenderà un po’ di tempo da trascorrere coi figli. Anche la figlia ventenne, Ella Blue, ha voluto dedicare commoventi parole alla madre: “non ho mai conosciuto nessuna persona coraggiosa, forte, bella e amorevole quanto te“. La ragazza ha ricordato come tutti fossero favorevolmente colpiti dalla sua presenza e di come lei riuscisse a rendere felici tutti coloro che la circondavano. “Grazie di esserci stata per me. Grazie per il tuo amore. Grazie per il tuo aiuto e aver reso questo mondo un posto migliore. Hai reso la vita una cosa meravigliosa e so che continuerai a farlo.Ti voglio molto bene, mamma”.

LEGGI ANCHE > “BUON COMPLEANNO FIGLIO MIO” GLI AUGURI DI JOHN TRAVOLTA AL FIGLIO – FOTO

Unimamme, cosa ne pensate delle tenere parole di questa famiglia in lutto?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci sui nostri profili FACEBOOK INSTAGRAM o su GOOGLENEWS.