Biberon con feci della mamma per i bambini nati con il cesareo: lo studio

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:15
0
59

Ai bambini nati con il cesareo è stato somministrato il microbiota materno nel latte del biberon, ossia le feci della mamma diluite. 

nati cesareo microbiota materno
Bambini nati con il cesareo ‘allattati’ con il microbiota materno – Universomamma.it (Adobe Stock)

I bambini nati con parto cesareo possono avere maggiori problemi di salute, come asma e allergie, rispetto a quelli nati con parto naturale, come hanno dimostrato diversi studi negli ultimi anni. La differenza sta nel fatto che i nati con cesareo non vengono esposti ai microbi e ai batteri della madre, come invece i neonati che sono passati attraverso il canale vaginale. Questo fa sì che il loro microbiota, formato dai microrganismi del tratto intestinale, sia diverso, meno resistente e li protegga meno da patologie e infezioni

LEGGI ANCHE: INFLUENZA NEL NEONATO: COSA SAPERE E COME PREVENIRLA

Pertanto, per ovviare a questa differenza, alcuni ricercatori finlandesi hanno messo in pratica un modo per trasmettere il microbiota della madre ai bambini nati con il cesareo. Si tratta di un modo naturale e originale ma che a sentirlo fa storcere subito il naso. Eppure sembra essere efficace. Ecco di cosa si tratta.

Bambini nati con il cesareo ‘allattati’ con il microbiota materno: nel biberon diluite le feci della mamma

nati cesareo microbiota
Bambini nati con il cesareo ‘allattati’ con il microbiota materno – Universomamma.it (Adobe Stock)

Ai neonati che non hanno potuto sviluppare un microbiota completo a causa del parto cesareo, perché non esposti ai microbi vaginali della madre, è stato dato del latte in biberon contenente tracce delle feci materne. A leggerlo così sembra un metodo piuttosto disgustoso e anche poco salubre, ma gli scienziati che li hanno applicato sostengono che funzioni. Inoltre nel biberon con il latte viene diluita un quantità molto piccola di feci della mamma.

Questa tecnica è stata messa a punto dagli scienziati dello Human Microbiome Research Program della Facoltà di Medicina dell’Università di Helsinki, in Finlandia, con la collaborazione dell’Ospedale pediatrico della stessa università e dei dipartimenti di ostetricia e ginecologia e di malattie infettive dell’ospedale universitario, con il coordinamento del professor Willem de Vos. Lo studio è stato pubblicato sulla rivista scientifica Cell, con il titolo di “Maternal Fecal Microbiota Transplantation in Cesarean-Born Infants Rapidly Restores Normal Gut Microbial Development: A Proof-of-Concept Study“, “Trapianto di microbiota fecale materno nei neonati cesarei ripristina rapidamente lo sviluppo microbico intestinale normale: uno studio proof-of-concept“.

L’esperimento è stato condotto su 7 donne, accuratamente selezionate, che si sono offerte volontarie. Sono state escluse le mamme che avevano microbi potenzialmente pericolosi per i neonati o che si erano sottoposte a cure con antibiotici, che come si sa alterano il microbiota intestinale. I campioni di feci sono stati raccolti tre settimane prima del parto e sono stati accuratamente analizzati per evitare che contenessero patogeni pericolosi.

Dopo la nascita con taglio cesareo, ai bebè è stato somministrato del latte in biberon nel quale erano state diluite le feci materne raccolte. Il latte con le feci è stato dato ai neonati per alcuni giorni.

LEGGI ANCHE: SALUTE DEL NEONATO: LE VISITE MEDICHE DI ROUTINE

(www.cell.com)

Durante lo studio, la salute dei bambini è stata costantemente monitorata. In conclusione i risultati sono stati positivi: a distanza di tre mesi dall’esperimento, i bambini nati con il cesareo avevano lo stesso microbiota intestinale di quelli nati con parto vaginale e non avevano avuto effetti avversi. Il microbiota normale dovrebbe proteggerli da patologie e condizioni come asma e allergie.

Per evitare rischi di emulazione, gli scienziati hanno raccomandato le donne di non fare questo esperimento in casa: non date ai vostri bambini nati con il cesareo biberon di latte con trecce delle vostre feci! Perché si rischia di esporli a patogeni molto pericolosi. I ricercatori prima di somministrare ai neonati le feci delle madri diluite in un biberon di latte hanno condotto controlli molto scrupolosi, analizzando con cura i campioni di feci ed escludendo quelli contenenti sostanze pericolose.

Secondo uno studio di qualche anno fa, condotto dall’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù, anche il latte materno  aiuterebbe nei neonati la formazione di un microbiota normale.

cesareo microbiota materno
Bambini nati con il cesareo ‘allattati’ con il microbiota materno – Universomamma.it (Adobe Stock)

LEGGI ANCHE: NUOVO TEST PRENATALE SUL DNA DEL FETO: “ADDIO AMNIOCENTESI”

Che ne pensate unimamme di questa ricerca?

Per restare sempre aggiornato su notizie, ricerche e tanto altro continua a seguirci su GOOGLENEWS