Come pulire il forno senza detersivi: 4 trucchi per averlo brillante

Sicuramente pulire il forno è tra le attività casalinghe più antipatiche da eseguire, ma ci sono dei trucchi per farlo velocemente e senza l’uso di detersivi. 

come pulire forno

Un forno pulito e brillante, non è facile da ottenere, ma possiamo raggiungere questo obiettivo utilizzando i prodotti che abbiamo in cucina, senza inquinare l’ambiente.

Ecco alcuni metodi efficaci e non inquinanti per avere il forno che avete sempre desiderato.

4 metodi fai da te per pulire il forno

forno acqua e limoni

Tra i semplici rimedi fai da te che vi proponiamo, abbiamo:

1- ACQUA SALE E BICARBONATO

Basta prendere una tazza di acqua aggiungere sale e bicarbonato e mescolare tutto. Con una spugnetta applicate il prodotto sulle superfici del forno e lasciate agire per un’ora. Sciacquate bene e avrete un forno brillante e privo di cattivi odori.

2SALE E ACETO

L’aceto bianco, è un ottimo rimedio per sgrassare e disinfettare il forno. Scaldate l’acqua in una pentola, appena prima che raggiunga l’ebollizione, versate un bicchiere di aceto. Una volta in ebollizione, trasferite la pentola nel forno riscaldato a 100° per 15 minuti. Aspettate che il forno si raffreddi e utilizzate il composto con una spugna per pulire l’interno del forno.

3– ACQUA E LIMONE

Il limone ha un effetto sgrassante naturale, pertanto è ottimo per eliminare il grasso delle superfici ed anche il cattivo odore. Ci sono due metodi in merito a questa soluzione:

  • mettete 3 limoni e mezzo bicchiere d’acqua in una piccola pirofila da forno e posizionatela nella parte bassa del forno acceso a 150° per mezz’ora. Una volta raffreddato il forno, passate il composto sulle pareti con un panno
  • cospargete le pareti del forno con del succo di limone e di infornare i limoni a 180° per 30 minuti. Poi spegnete e fate raffreddare. Con una spugna inumidita rimuovete ogni residuo.

4- BICARBONATO E SALE

Il bicarbonato di sodio è il miglior agente contro muffe e incrostazioni di pareti e vetri. Oltre ad avere un forte potere igienizzante contrasta anche i cattivi odori. Prendete del bicarbonato, aggiungete un pizzico di sale e acqua tiepida, mescolate e avrete un composto in grado di scrostare ogni residuo. Applicate il tutto con una spugna sulle superfici e lasciate agire per un’ora. Rimuovete alla fine i residui.


LEGGI ANCHE: SGRASSATORE CASALINGO: 3 INGREDIENTI PER UN RISULTATO ECCEZIONALE


2 modi per pulire i vetri del forno:

  • utilizzando il detersivo per i piatti, con un po’ di acqua, e una spugnetta
  • aggiungete all’acqua e detersivo del bicarbonato, mescolate il composto e applicatelo sulle superfici. Infine con uno straccio pulite tutto.

Infine un consiglio per le teglie incrostate: provate la coca-cola. Grazie alla sua componente acida scioglie bruciature e macchie. Versatene in abbondanza su una teglia fredda, e inseritela nel forno caldo. Appena il vapore sale, spegnete il forno ed estraete la teglia. Infine, passate una spugna morbida e le macchie svaniranno.

Unimamme tutto chiaro? Cosa ne pensate di questi consigli? Ne eravate al corrente?