Sgrassatore casalingo: tre ingredienti per un risultato eccezionale

Per ottenere uno sgrassatore casalingo e ottenere un risultato eccezionale bastano davvero tre ingredienti. La ricetta per un prodotto efficace ed ecologico. 

detersivi per la casa

Se si hanno figli è importante garantire l’igiene degli ambienti dove crescono.

Spesso, invogliati anche dalle pubblicità, spendiamo molti soldi in diversi prodotti per le pulizie, molto aggressivi e inquinanti, e non per forza efficaci.

Esistono, e molto spesso li abbiamo in casa, prodotti che se combinati nelle giuste dosi possono sostituire perfettamente più prodotti in commercio.

 

Perché allora non approfittare delle conoscenze delle nostre nonne e mamme per avere case pulite, profumate e soprattutto igienizzate.

Ecco quindi la ricetta alternativa per ottenere uno sgrassatore casalingo efficace, naturale, economico ed ecologico.

Gli ingredienti per uno sgrassatore casalingo: la soluzione economica ed ecologica

sapone di marsiglia bicarbonato Per realizzare uno grassatore universale, un prodotto cioè adatto a pulire le varie superfici dure e liscie della casa, come fornelli, ripiani e pavimenti, e come pre-trattante per macchie e grasso ostinato, servono pochi prodotti:

  • bicarbonato di sodio: 10 g
  • sapone di marsiglia: 100 g
  • acqua distillata: 500 ml

Per sapone di marsiglia però ricordate che non si intende il sapone da bucato industriale che trovate nei supermercati, ma il sapone a base di olio di oliva. Controllate quindi bene la lista degli ingredienti.

Il procedimento è molto semplice:

  • grattuggiate 100 g di sapone di Marsiglia
  • mettetelo in un pentolino con 450 ml di acqua distillata e mescolate lentamente facendolo bollire per 25 minuti circa
  • alla fine aggiungete il bicarbonato un poco alla volta

Lasciate raffreddare il composto così ottenuto (anche tutta la notte) e alla fine aggiungete l’acqua distillata rimasta per rendere il composto della consistenza desiderata.

Lo sgrassatore così ottenuto va travasato in un flacone con dispenser e può essere conservato per circa 6 mesi.

LEGGI ANCHE: PULIZIE DI CASA: 12 TRUCCHI DEI PROFESSIONISTI

E voi unimamme, proverete?