È possibile richiedere il bonus entro il 31 dicembre 2022: un aiuto economico importantissimo

È possibile richiedere il bonus entro il 31 dicembre 2022: un aiuto economico importantissimo; a chi è destinato e come fare domanda.

Mancano pochi mesi al termine del 2022 ma c’è ancora tempo per richiedere alcuni bonus, gli incentivi economici introdotti dal Governo per aiutare i cittadini in questo delicato periodo storico. Sarà possibile inviare la domanda entro il 31 dicembre e fino a esaurimento fondi, pertanto non c’è tempo da perdere.

bonus aiuto
Bonus in arrivo ( Credits Canva)

L’incentivo di cui parliamo oggi è estremamente utile per chi si sposta per lavoro, scuola o università Scopri a chi è destinato l’aiuto e come fare per ottenerlo.

Aiuto fondamentale in questo periodo delicato: un bonus destinato a chi viaggia

Avete tempo fino alla fine del 2022 per richiedere un importante aiuto economico che alleggerirà le vostre spese mensili. Parliamo del Bonus Trasporti, previsto dal Decreto Aiuti n.50 2022, che prevede la somma di 60 euro per studenti, lavoratori o pensionati che utilizzano i mezzi di trasporto pubblici. Secondo quanto comunicato dal Ministero del lavoro, sono stati più di un milione di bonus trasporti quelli emessi in data 1 ottobre 2022. Un numero destinato a salire, visto che sarà possibile richiedere l’incentivo fino alla fine dell’anno corrente. Nello specifico, è possibile richiedere un abbonamento mensile, per chi ha già usufruito del bonus nel mese scorso, o di un bonus per abbonamento annuale, per chi non ha fatto alcuna richiesta a dicembre.

Il bonus riguarda servizi di trasporto pubblico locale, regionale e interregionale o servizi di trasporto ferroviario nazionale. È possibile anche utilizzare diversi abbonamenti mensili con bonus, ma bisogna necessariamente rifare la domanda mese per mese. Il bonus è nominativo e relativo all’acquisto di un solo abbonamento, annuale, mensile o per diversi mesi. Ma a chi spetta il bonus trasporti?

È importante sottolineare che l’incentivo riguarda le persone fisiche che non hanno superato un reddito di 35 mila euro nell’anno 2021: il tutto dovrà essere ovviamente certificato con autodichiarazione. È possibile richiedere anche il bonus per l’abbonamento di un minore e, in quel caso, bisogna dichiarare il reddito di quest’ultimo. Come procedere per inviare la domanda?

Come per quasi tutti i bonus arrivati in aiuto dei cittadini italiani, anche quella relativa ai trasporti va presentata online, attraverso la piattaforma www.bonustrasporti.lavoro.gov.it del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali. Altro passaggio importante per ottenere il bonus: assicurarsi che l’azienda del proprio mezzo di trasporto pubblico aderisca all’iniziativa. A questo proposito, potrete verificare voi stessi dando uno sguardo alla lista dei gestori aderenti, che troverete sul web.

bonus aiuto
Passeggeri in autobus ( Credits Canva)

Se pensate di avere i requisiti giusti per ottenere l’incentivo non indugiate e affrettatevi a presentare la domanda. In un periodo difficile come quello che stiamo vivendo negli ultimi anni, è importante oltre che giusto non rinunciare agli aiuti che ci spettano.