Calmare il neonato: puoi provarci con la ‘Manovra di Hamilton’, in cosa consiste

Cos’è la manovra di Hamilton? E perché è importante da mettere in pratica per calmare il neonato? Scopriamo in cosa consiste.

Manca pochissimo alla fine della tua gravidanza e non vedi l’ora di diventare mamma? Allora, ti consigliamo vivamente di proseguire con la lettura di questo nostro articolo. Di seguito, infatti, ti diremo cosa è importantissimo sapere quando inizia la convivenza con un neonato. E, soprattutto, quando il bebè inizia a fare i primi capricci. Recentemente, ci è capitato di parlarti del ‘passo del gambero’ e di come questa non sia altro che una fase naturale di ciascun bambino. Se, però, adesso ti dicessimo sai in che cosa consiste la ‘manovra di Hamilton’, ci sapresti dare una risposta? Se la risposta dovesse essere negativa, sappi che sei incappata proprio nell’articolo giusto.

manovra hamilton calmare
Come calmare neonato – universomamma

Se anche tu sei pronta a diventare mamma e non vedi l’ora di scoprire tutti i ‘segreti’ di questa magica esperienza, questo è l’articolo che fa al caso tuo. Sappi, infatti, che non tutto sarà rose e fiori. E che, per quanto stringere il proprio bebè tra le braccia sia qualcosa di magico ed unico, non mancheranno assolutamente momenti di sconforto. Qualora dovesse capitarti, però, respira profondo: a tutto c’è una soluzione! Tra le tante, non possiamo non spiegarvi cosa sia la manovra di Hamilton e in che cosa consiste.

Cos’è la manovra di Hamilton e perché è importante per calmare il neonato

Ad ‘inventare’ questa manovra e a spiegare tutti i suoi benefici, è stato il pediatra Hamilton in un suo video condiviso su Youtube. In questo brevissimo filmato, il dottore ha chiaramente spiegato come si può calmare il pianto disperato di un neonato in quattro e quattr’otto. Quante volte, infatti, vi è capitato di dover affrontare una crisi del vostro bebè e di non essere stati affatto in grado di placarla? Se aveste conosciuto il ‘segreto’ del pediatra di Santa Monica, siamo certi che avreste risolto in un vero e proprio batter baleno.

In che cosa consiste questa manovra di Hamilton? Così come per il taglio delle unghie, anche in questo caso bisogna seguire una serie di importantissimi passaggi. Ecco di quali parliamo:

  1. La prima cosa da fare quando il neonato piange disperato è prendere le sue braccia, incrociarle e tenerle bloccate sul suo petto. La nostra mano, quindi, deve essere posizionata da petto e collo e, in qualche modo, deve reggergli il mento;
  2. Assunta questa posizione, l’altra nostra mano sorregge il sederino del neonato, tenendolo leggermente inclinato di 45 gradi;
  3. Fatto questo, occorre oscillare il neonato avanti ed indietro, evitando movimenti bruschi o scatti.

Qualora ne aveste bisogno, provate anche voi a mettere in pratica questa manovra di Hamilton col vostro neonato. E vi garantiamo che in pochissimo tempo, il piccolo si calmerà.

manovra hamilton pianto bimbo
Calmare bimbo – universomamma

Davvero grandioso, non trovate?