Alena Seredova con i suoi due figli. Credits: Instagram di Alena Seredova

Alena Seredova è stata presa di mira per una foto nella quale i figli avevano le magliette stropicciate: “Magari non stiro, ma sto con i miei figli”.

Quando si pubblicano delle foto sui social network è facile andare incontro anche a delle critiche. Se poi, a pubblicare una foto è un personaggio famoso scattano subito le polemiche. Questa volta ad essere stata presa di mira è stata la showgirl Alena Seredova. All’inizio dell’anno scolastico ha pubblicato una foto che la ritrae insieme ai figli mentre li ha accompagnati a scuola. Un dettaglio non è sfuggito ad alcuni followers che hanno subito iniziato a criticarla.

La Seredova, 41 anni, è mamma di due ragazzi Louis Thomas, del 2007 e David Lee , del 2009, avuti dal suo ex marito, il famoso portiere, Gigi Buffon.

“Magari non stiro, ma sto con i miei figli”: la risposta della Seredova alle tante critiche per delle magliette

Quando Alena Seredova ha condiviso con i suoi tanti followers un momento della sua vita privata non sapeva che sarebbe stata colta da così tante polemiche. Il primo giorno di scuola, come tante mamme, ha accompagnato i figli e ha scattato con loro una foto che poi ha condiviso. Uno scatto che risale ad inizio settembre, ma che anche a distanza di tempo, continua a far discutere. Nella foto i ragazzi indossano la divisa scolastica e le magliette, come molti utenti hanno notato, sono piuttosto stropicciate.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

E iniziata la scuola 😁😁 e rido solo io #prvniskolniden

Un post condiviso da Alena Šeredová (@alenaseredova) in data:

 Questo dettaglio ha scatenato i tanti commenti e sopratutto critiche, di mamme che non hanno apprezzato il fatto che le magliette fossero stropicciate: “Almeno mandali con le magliette stirate, ma che figura gli fai fare?” oppure: “Non li lavare nemmeno, tanto si sporcheranno”.

LEGGI ANCHE > ALENA SEREDOVA: “NON E’ BELLO PER IL BAMBINO VEDERE NEL LETTO UNA DONNA CHE NON E’ SUA MADRE”

La Seredova non poteva immaginare che si sarebbe alzato un polverone per una foto che aveva condiviso solo perché i figli avevano delle facce strane, infatti la didascalia che l’accompagna è: “E’ iniziata la scuola e rido solo io”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Burning man mood

Un post condiviso da Alena Šeredová (@alenaseredova) in data:

 Così a distanza di un poco di tempo la showgirl, in un’intervista rilasciata al Corriere della Sera, dove si è raccontata come mamma e come donna che lavora, ha specificato alcuni dettagli: “Alle magliette stropicciate non avevo fatto caso, sono sembrate sgualcite solo perché non avete idea di come sono conciati i ragazzi quando tornano da scuola. Erano state stirate a fine scuola, a giugno. Infatti, si nota la piega del ferro da stiro sulla manica. Però, erano finite in una scatola per fare spazio nell’armadio ai vestiti delle vacanze e si vede che hanno patito un po’”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

🕺🏻💃🏽🕺🏻

Un post condiviso da Alena Šeredová (@alenaseredova) in data:

 Per la Seredova è importante passare del tempo con la famiglia: “Certe cose non c’è bisogno di farle super-piegate. Tanto, poi, in un attimo, si stropicciano e hai perso solo tempo. Preferisco stirare meno e stare più con i miei figli, a differenza di chi sta a polemizzare sui social e magari trascura i familiari. Sono una mamma che lavora, ho appena lanciato una linea di profumi, ma ho scelto di dedicarmi molto ai figli e di sacrificare qualcosa per loro. Però, non si può far tutto e su qualcosa mollo. Credo che, un giorno, David Lee e Louis Thomas daranno valore a queste cose più che se li avessi fatti uscire inamidati. Fra l’altro, il primo a criticare è stato un maschio trentenne: si vede che le camicie gliele stira ancora la mamma”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Welcome ❤️ #newproject @alena_edp #ad #novinka #novita #milano #torino #praga #levanto

Un post condiviso da Alena Šeredová (@alenaseredova) in data:

Tra le critiche ricevute c’è anche chi ha pensato che la Seredova non si occupi in prima persona delle faccende domestiche, ma la modella ha affermato che lei è una donna autonoma: “Non mi piace chi guarda in casa d’altri cosa ci si può permettere e cosa no. Io non giudico chi sta meglio di me e ai miei figli insegno a non vantarsi di quello che hanno. Sono nata in una famiglia in cui mamma fa ancora tutto da sola e io so fare, e ho fatto, tutti i lavori domestici. A casa, a Torino, faccio ancora tanto. Cucino tutti i giorni, mi piace far trovare la cena pronta ai ragazzi quando tornano dagli sport. Il grande ha un orario come se andasse in ufficio: fa scuola calcio e, quattro volte alla settimana, torna alle 20,30 passate”.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Ieri , oggi , domani ❤️ mamma per sempre #festadellamamma #maminka #mytri #sensodellavita

Un post condiviso da Alena Šeredová (@alenaseredova) in data:

Dopo l’uscita dell’articolo sono state tante le mamme che le hanno dato ragione e tanta solidarietà: “Mamma mia ma la pochezza di chi la attacca per le grinze di una maglietta!??? Ma in che mondo viviamo!! Brava Alena il tempo perso coi figli non torna più!! E a chi litiga per sapere se si stira o meno dico di farsi una vita fuori dai social”, ha commentato una mamma.

Voi unimamme avevate visto la foto? Cosa ne pensate delle parole della Seredova?