BAMBINA CON TUMORE RARO
FONTE : ISTOCK

Una bambina di 1 anno con un tumore alla testa è stata salvata grazie a un  intervento.

Unimamme, è proprio vero che la preparazione e la competenza dei medici possono fare miracoli, come accaduto nel caso gravissimO di una bimba di solo 1 anno operata a Vicenza.

Bambina con tumore raro salvata grazie alla competenza dei medici

Una bimba di 1 anno, da un po’ di tempo, aveva iniziato a soffire di mal di testa e perdita di equilibrio, sintomi che si sono aggravati fino allo stato comatoso e al ricovero d’urgenza della piccola.

Sono stati questi sintomi a far suonare un campanello d’allarme e a far decidere i medici per l’intervento. La bimba è stata subito intubata nel reparto di terapia intensiva pediatrica dell’ospedale San Bortolo di Vicenza.

Qui si è scoperto che la piccina aveva un tumore raro benigno, ma comunque letale che necessitava un intervento. Il tumore infatti le aveva occluso le vie di scarico del liquido del sistema nervoso, impedendo il passaggio del sangue.

Il team medico, capeggiato dal primario del reparto di neurochirurgia Lorenzo Volpin ha fatto un’incisione della corteccia cerebrale, attraverso un paio di cm. i medici hanno asportato la neoplasia e pulito la massa tumorale di tutte le cavità cerebrali che aveva invaso.

L’intervento è durato 5 ore e i medici hanno asportato una massa grande quando una mela dal cervello della piccina, salvandole così la vita.

LEGGI ANCHE > UNA BAMBINA IN PERICOLO DI VITA è STATA SALVATA CON UN’OPERAZIONE INNOVATIVA

La vicenda ha avuto luogo un paio di settimane fa, ma è stata diffusa solo dopo Ferragosto.

L’operazione, che a detta dei medici farà scuola, è riuscita e ora la bimba sta affrontando molto bene il decorso post operatorio.

Unimamme, naturalmente noi gioiamo insieme alla famiglia della bambina della riuscita di questa operazione.

Cosa ne pensate di questo fantastico salvataggio avvenuto grazie alla prontezza dei medici di questo ospedale di cui si parla su Il Gazzettino?