Bambini malati celebrati allo stadio: il saluto che vi farà piangere (VIDEO)

Lo stadio saluta i bambini malati (www.today.com)

Loro sono bambini malati, ricoverati in un ospitale di Iowa City, città dello Stato Usa dell’Iowa. Sabato hanno avuto un pomeriggio di svago e una sorpresa bellissima, che ha restituito un po’ di serenità alle loro famiglie. Un momento intenso e commovente.

Bambini malati salutati dai tifosi allo stadio

Questa è una di quelle storie semplici e straordinarie al tempo stesso, fatte di piccoli grandi gesti capaci di sorprendere e commuovere. Una di quelle storie che meritano di essere raccontate. Non ci sono personaggi famosi, né circostanze eccezionali, ma la gioia della condivisione e l’affetto spontaneo e sincero per i più piccoli e indifesi.

Sabato scorso, 5 settembre, a Iowa City, nello Stato Usa degli Iowa, i bambini malati ricoverati in un ospedale pediatrico in città hanno potuto assistere alla partita di football americano della locale squadra dell’Università dell’Iowa, gli Hawkeyes, che ha inaugurato la stagione del campionato universitario.

Nonostante la malattia e le condizioni che non permettevano ai piccoli di lasciare l’ospedale, i bambini hanno potuto guardare la partita perché lo stadio si trova proprio sotto l’edificio. Del resto ospedale e stadio appartengono alla stessa università.

Dalle grandi finestre panoramiche dello University of Iowa Stead Family Children’s Hospital i bambini hanno visto la partita con il naso incollato ai vetri, i più piccoli in braccio ai genitori. Il personale sanitario ha organizzato tutto, trasferendo al piano con la grande sala panoramica, dove bambini e genitori si sono radunati, anche i macchinari ai quali alcuni piccoli pazienti non potevano essere staccati.

Per i bambini malati e le loro famiglie è stato un pomeriggio di festa, con giochi e animazione. Alcune cheerleaders e giocatori di football sono saliti in ospedale per salutare i piccoli.

Tuttavia il momento più emozionante è stato nell’intervallo alla fine del primo quarto della partita. Quando i piccoli e i loro genitori si sono affacciati alle finestre tutto lo stadio li ha salutati con affetto, con molti tifosi in piedi. Tutti hanno agitato le mani e le braccia, sorridendo ai piccoli malati. Una folla di 70.000 persone che ha voluto rendere un omaggio caloroso a questi piccoli sfortunati. Guardate il video qui sotto e preparate i fazzoletti.

Il saluto dei tifosi era stato già organizzato in anticipo, una specie di flash mob di cui i tifosi erano stati avvertiti, così come il personale dell’ospedale e le famiglie dei bambini.

L’idea del saluto ai bambini malati era venuta ai gestori della pagina Facebook dell’Università dell’Iowa. Nonostante fosse una cosa preparata, il momento del saluto è stato davvero emozionante.

I tifosi salutano allo stadio i bambini alle finestre dell’ospedale

Alla fine gli Hawkeyes hanno anche vinto la partita sconfiggendo la squadra ospite, i Wyoming Cowboys, 24 a 3. Una giornata perfetta!

Questa commovente storia è stata raccontata dalla ABC News.

Che dite unimamme? Avete versato qualche lacrima?

Tra i gesti di generosità vi ricordiamo quello di un imprenditore di Houston che ha dato rifugio agli sfollati dell’uragano Harvey nei suoi negozi di mobili.

Firma: valeria bellagamba

Notizie Correlate

Commenta