Home Mamma & Co. Accade nel mondo Bambini prematuri pronti per il Natale: 9 tenere immagini (FOTO)

Bambini prematuri pronti per il Natale: 9 tenere immagini (FOTO)

CONDIVIDI

I bambini prematuri devono rimanere a lungo in ospedale, nei reparti di terapia intensiva, a volte persino durante le feste.

Bambini prematuri diventano piccoli Babbi Natale: il bellissimo progetto di un ospedale

Per cercare di alleggerire un po’ l’atmosfera e donare momenti di serenità ai piccoli pazienti e alle loro famiglie i volontari che operano con il Texas Children’s Hospital di Houston hanno organizzato una visita speciale: Babbo Natale dai prematuri.

Ciò ha permesso ai genitori di vestire per la prima volta i loro figlio  come piccoli Babbi Natale, cappellino rosso compreso.

Tutti i piccini di questo delizioso servizio fotografico sono nati prematuri prima della 37° settimana di gravidanza e hanno richiesto cure particolari a causa dell’alto rischio di disordini fisici e malattie neurologiche.

Questo è il piccolo Wyatt, nato all 27° settimana di gravidanza, pesava solo 900 grammi, spera di poter tornare a casa in Febbraio.

Ero emozionata durante la visita di Babbo Natale, e grata per un’esperienza che ha normalizzato l’Unità di Terapia Intensiva Neonatale per le famiglie. Conserverò per sempre queste foto e non vedo l’ora di condividerle con parenti e amici” ha dichiarato una mamma il cui figlio è nato 13 settimane prima del tempo.

Tutti questi piccini sono nati prematuri e trascorreranno il loro primo Natale in ospedale.

Il Texas Children Hospital ha il reparto più grande di terapia intensiva neonatale e può ospitare fino a 145 neonati.

Questi prematuri, purtroppo sono a rischio di paralisi cerebrale, ritardi nello sviluppo, autismo.

Anche i loro polmoni possono avere problemi dal momento che i bimbi sono nati prima del termine.

In questo reparto sono ammesse anche le triplette di gemelli, spesso infatti i gemelli nasscono con problemi di peso.

In America, ogni anno nascono 15 milioni di prematuri.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questo incantevole servizio fotografico riportato sul Daily Mail

e ripreso da Houston Chronicle?

Noi vi lasciamo con un amico che può aiutare i bimbi prematuri: il polpo.


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it