maestre picchiano i bambini Due maestre di Isernia sospese per botte ai bambini di un asilo.

Non si arresta il ciclo di violenze che colpisce piccolissime vittime in balia di adulti che dovrebbero occuparsi di loro.

Questa volta tocca a Isernia dove due donne di 48 e 59 anni sono state sospese dall’insegnamento per maltrattamenti nei confronti dei bambini di una scuola d’infanzia.

Nella nota congiunta della polizia e della procura di Isernia si legge che la polizia ha individuato 150 episodi di violenza. I piccini subivano violenze fisiche e verbali.

Le insegnanti li strattonavano, li colpivano in testa, li insultavano. In uno dei video acquisiti dalle forze dell’ordine si sente gridare: “devi piangere, ti svito la testa”.

Ancora più preoccupante è il fatto che le educatrici li incitassero ad essere violenti anche tra di loro.

“In alcune occasioni, le maestre esortavano i bambini a farsi giustizia da soli, incitandoli alla violenza nei confronti dei compagni di scuola hanno scritto i membri della polizia.

A lanciare l’allarme è stato un gruppo di mamme preoccupate per lo strano comportamento dei loro bimbi.

Così si erano rivolte alla polizia che si era subito attivata piazzando le telecamere e svolgendo intercettazioni ambientali.

Grazie al materiale ottenuto sono emersi i maltrattamenti nei confronti dei piccini.

Unimamme, cosa si può fare per arginare fatti come quelli raccontati su Polizia di Stato?

Noi vi lasciamo con 2 maestre di Cassino indagate per maltrattamenti sui bambini.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore