Home Mamma & Co. Accade nel mondo I morsi di ragno violino sono davvero pericolosi?

I morsi di ragno violino sono davvero pericolosi?

CONDIVIDI

ragno violino

Il ragno violino può causare una corsa d’urgenza in ospedale per via del suo morso, allarme a Roma sud.

Ragno violino: chi è e dove si trova

A Roma sud c’è un ospite indesiderato che sta terrorizzando la popolazione. Stiamo parlando del ragno violino, la cui puntura può determinare una corsa in ospedale.

Il ragno violino è schivo e vive in disparte, ha zampe lunghe ed esili e 6 occhi. Dietro a essi, a volte presenta una macchia che ha la forma di un violino, da cui deriva il nome.

Le sue dimensioni possono arrivare a 7 o 10 millimetri.

La sua caratteristica è di essere velenoso. Purtroppo a volte non ci si accorge del morso, si sente dolore solo quando colpisce.

La stagione estiva è la preferita del ragno violino che si moltiplica sia in città che in campagna.

A Roma, in particolare, è stato avvistato in via Ardeatina e in via Laurentina, nelle aree residenziali dove ci sono spazi verdi.

L’infettivologo Fabrizio Pregliasco su Il Messaggero aggiunge che il ragno violino generalmente non attacca, ma se si incattivisce può diventare pericoloso. Il suo morso può causare bruciori e arrossamenti, ma anche allergie.

Secondo l’esperto, se intervengono batteri anaerobici si possono causare danni:

  • alla cute
  • ai muscoli
  • ai reni

I sintomi si manifestano dopo due giorni, a quel punto però bisogna andare di corsa in ospedale.

L’infettivologo consiglia anche di scattare una foto al ragno in modo da poterlo mostrare al medico a cui ci si rivolge.

L’aracnologo Paolo Pantini ci tiene però a sottolineare qualcosa. “La pericolosità del morso non va sottovalutata ma ciò non fa della specie Loxosceles rufescens un killer”.

Componente principare del veleno del ragno violino è la  sfingomielinasi-D.

Questo enzima provoca alterazioni che causano l’attivazione del sistema immunitario, causando la necrosi dei tessuti.

Pantini però sottolinea che ci sono popolazioni diverse di ragni violino e ciascuna ha una determinata quantità di veleno.

Inoltre le conseguenze del morso dipendono dalla sensibilità di ciascuno, per esempio le persone sovrappeso sono più inclini a sviluppare necrosi profonde.

In qualche caso il morso può causare l’intervento chirurgico. Solo raramente si sono verificati casi potenzialmente letali, ma nella stessa letteratura scientifica ci sono pochi casi accertati.

Secondo Pantini finora casi di morsi di ragno violino accertati si sono verificati a Torino e a Venezia.

Il fatto che questo ragno abbia abitudini notturne, in aggiunta a un morso non doloroso gonfia, molto probabilmente, le segnalazioni.

Il ragno violino si trova nei sottotetti, nei muri a secco, in garage.

Unimamme, voi cosa ne pensate di queste segnalazioni sul ragno violino riportate su Repubblica?

Noi vi lasciamo con la storia di un bambino di 3 anni morso da un ragno e salvato dalla nonna.


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it