Home Mamma & Co. Accade nel mondo La figlia di 7 anni ha contratto il tetano e ora i...

La figlia di 7 anni ha contratto il tetano e ora i genitori sono indagati

CONDIVIDI

tetano

Unimamme, oggi vi aggiorniamo su una vicenda che, solo qualche tempo fa, aveva avuto vasta risonanza e che riguardava una bimba non vaccinata.

Tetano: il caso di una bambina malata

Forse ricorderete che solo pochi mesi fa una bimba di 7 anni era stata ricoverata presso l’Ospedale Regina Giovanna di Torino con sintomi che simigliavano a casi di tetano che ormai non si vedono pi in Italia dal finire degli anni Cinquanta, con l’entrata in vigore dell’obbligo di vaccinazione.

Successivamente era stato confermato il caso di tetano. I genitori della bambina, che è dovuta rimanere per mesi in ospedale, nel reparto di rianimazione, avevano dichiarato di non aver fatto vaccinare nè lei né il fratellino perché sostenevano di essersi informati sugli effetti collaterali del vaccino.

Il caso era finito sulle prime pagine dei giornali, come ricorda Repubblica, perché proprio in quel momento si dibatteva sull’introduzione dell’obbligo di vaccinazione per i bambini voluto dal Ministro Lorenzin.

I genitori di questa piccola avevano negato di fare parte del movimento No Vax, ma a ogni modo essendo la vaccinazione contro il tetano obbligatoria per legge il loro atto sconsiderato li ha fatti finire nel registro degli indagati dalla procura.

Le accuse contro di loro sono di lesioni corpose, per la loro scelta la figlia ha infatti rischiato di morire.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questo caso?

Secondo voi i genitori di questa bimba si sono accorti del male fatto alla figlia e del loro enorme errore?

 


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it