“La progressione della malattia di mia mamma”: la foto diventa virale (FOTO)

Il racconto della progressione di una malattia come l’Alzheimer.

Unimamme, oggi vogliamo condividere con voi un’immagine che illustra la progressione di una malattia molto grave.

Alzheimer: un figlio condivide un’immagine per parlare della malattia della mamma

Un utente di Reddit, wullermania, ha voluto mostrare agli altri membri di questo social network la progressione dell’Alzheimer su sua madre, ammalatasi a 54 anni, quando l’utente ne aveva 22.

Inizialmente sembra di vedere delle normali, graziose presine per pentola, poi si nota che progressivamente i disegni si fanno meno complicati, fino a diventare dei semplici gomitoli.

La foto è intitolata: “la progressione dell’Alzheimer di mia madre vista dal lavoro all’uncinetto”. 

“Ho sempre spiegato che vedere mia mamma soccombere a questa malattia era come vederla srotolarsi. Quando mi sono imbattuto nei lavori all’uncinetto che aveva fatto nei primi stadi dell’Alzheimer questo mi ha fatto capire quanto fosse appropriato.

Questi quadrati rappresentano la sua progressione nel corso di un anno o due nella fase precoce della malattia. (Lei soffre di un esordio precoce ed è stata diagnosticata a 54 anni, quando io ne avevo 22).

Non mi ricordo esattamente quando ha smesso di fare lavori all’uncinetto per sempre. Lei ha fatto dei quadratini per un po’, poi dei cerchi, poi dei piccoli pezzi all’uncinetto fino al punto in cui portava in giro agio e filo nella borsa (che altrimenti sarebbe stata vuota perché non poteva più contenere oggetti di valore).

Con lo stupore di molti, soprattutto i suoi medici, lei è ancora viva dopo 12 anni dalla diagnosi. (Il credito va al livello di cura che riceve a casa dalla mia famiglia, specialmente da mio papà che è davvero un santo).

A questo punto lei non parla più, non è più capace di badare a se stessa (mangiare, fare il bagno, vestirsi, camminare senza supervisione) , ma fisicamente lei è relativamente sana, al di là dei problemi relativi al suo progressivo deterioramento dal momento che sfrega continuamente i denti, cosa che ha causato problemi dentali non indifferenti.

Lei è all’ospizio da quest’estate ma i medici sostengono che potrebbero trascorrere mesi o anni prima che muoia. Sono trascorsi pochi anni da quando era in grado di parlare e diversi da quando era in gradi di ricordare chi sono.

So che queste sono tante informazioni. Mi scuso per il libro, ma sono felice per tutti i commenti e sono disponibile a rispondere a ogni domanda sull’Alzheimer su com’è prendersi cura di una persona con questa malattia.

Questa non ha conseguenze su molti, ma come ho imparato per molte cose non è qualcosa che puoi comprendere se non l’hai sperimentato.”

Questo messaggio ha ricevuto migliaia di commenti positivi.

Unimamme, voi cosa ne pensate di questo commovente messaggio e della foto che è diventata virale?

Noi vi lasciamo con 10 regole per prevenire l’Alzheimer.

 

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta