Home Servizi Utili Chiedi all'esperto Lessico Famigliare: lo psicoanalista Massimo Recalcati parla di famiglia

Lessico Famigliare: lo psicoanalista Massimo Recalcati parla di famiglia

CONDIVIDI
lessico famigliare
Massimo Recalcati in Lessico Famigliare

La famiglia in tv con “Lessico Famigliare”: un programma di approfondimento con Massimo Recalcati.

Da lunedì 7 maggio andrà in onda su RaiTre in seconda serata, alle 23.10, un programma di approfondimento con lo psicoanalista e scrittore Massimo Recalcati che approfondirà i temi che sono al centro della famiglia.

“Lessico Famigliare” è il nome del programma, preso in prestito dal famoso romanzo di Natalia Ginzburg.

Il programma si basa su quattro archetipi fondamentali della nostra società:

  • la madre,
  • il padre,
  • il figlio,
  • la scuola;

ed è strutturata sul modello del talk show, con il conduttore che interagirà con gli ospiti e con il pubblico in studio.

Massimo Recalcati parla di famiglia in tv con “Lessico Famigliare”

Un programma da non perdere, in quattro puntate, ognuna dedicata ad un singolo tema sui quattro archetipi della società legati alla famiglia: madre, padre, figlio, scuola. Per questo il programma si chiama “Lessico Famigliare“.

Lo psicoanalista Massimo Recalcati, conduttore del programma, approfondirà il tema di ogni puntata con un ospite famoso che racconterà il proprio vissuto personale e professionale legato al tema trattato. Ci saranno, poi, contributi di filmati, letture di testi, citazioni cinematografiche e interviste.

In ciascuna puntata, si prenderà spunto da un famoso sceneggiato Rai che permetterà di introdurre il tema della serata. Quindi Recalcati aprirà al confronto con il pubblico in studio, in vero e proprio dibattito in cui il pubblico racconterà le proprie esperienze sull’essere madre, padre, figlio o educatore.

Anche la scenografia dello studio sarà al servizio degli argomenti trattati, proponendo una sorta di viaggio nella psiche che aiuti a capire e spiegare la famiglia e il suo vissuto attraverso la potenza della parola e del racconto. Del resto, come spiega anche il comunicato stampa Rai, la famiglia è la più antica forma di comunità. Quella che ci riguarda tutti.

Il programma andrà in onda settimanalmente, tutti i lunedì, a partire dal 7 maggio, per quattro puntate, purtroppo in seconda serata dalle 23.10. Certo, si andrà a letto un po’ tardi, ma ne varrà la pena.

In ogni caso, per chi non può guardarlo il lunedì in seconda serata, c’è sempre la possibilità di recuperare il programma con calma sul canale video internet RaiPlay.

La prima puntata di Lessico Famigliare che andrà in onda il 7 maggio prossimo sarà incentrata sul tema della “madre“. Il tema clou del programma, secondo noi. Ospite in studio sarà l’attrice Carla Signoris, moglie dell’attore e imitatore Maurizio Crozza e madre di due figli.

Il programma tratterà delle diverse tipologie di madre, domandandosi quante ne esistano e cercando di dare una risposta a questa eterna domanda. Verranno presentati e raccontati diversi esempi di madre, a partire da Maria madre di Gesù. Poi le due madri della parabola di Re Salomone: quella che vuole il figlio tutto per sé, ad ogni costo, e quella che invece per amore del figlio è disposta a lasciarlo andare. La parabola verrà letta dall’attrice Anna Bonaiuto. Si passerà quindi alla madre coccodrillo, descritta dallo psicoanalista Jacques Lacan, colei che divora il figlio e lo tiene stretto tra i denti. Poi c’è la madre che vive la maternità come un ostacolo alla realizzazione di sé o una minaccia alla propria femminilità. Personaggio interpretato da Ingrid Bergam nel film “Sinfonia d’autunno”, capolavoro di Ingmar Bergman, di cui verranno proposte alcune scene. Ci sarà poi la descrizione della madre positiva, nella quale tutte queste pulsioni negative coesistono, ma senza mai prendere il sopravvento, una madre consapevole di essere madre e che pur essendo madre non smette di essere donna, che ama i propri figli e ma anche la libertà e l’autonomia.

Insomma tanti spunti di riflessioni e molti rimandi alla letteratura, al cinema e alla storia. Sarà comunque molto interessante.

Chi è Massimo Recalcati

Massimo Recalcati (Foto Salone del Libro di Torino / Wikipedia)

Massimo Recalcati è nato a Milano, il 28 novembre 1959, è uno psicoanalista, saggista e accademico italiano. È psicoanalista lacaniano e nel 2002 ha partecipato alla fondazione della Scuola Lacaniana di Psicoanalisi (SLP). È membro analista dell’Associazione Lacaniana Italiana di Psicoanalisi (ALIpsi) e di Espace Analytique. Nello stesso anno è direttore scientifico, e docente, della Scuola di specializzazione in psicoterapia IRPA.

Collabora con riviste specializzate, nazionali ed internazionali e ha scritto per le pagine culturali dei quotidiani Il Manifesto e La Repubblica. Ha svolto attività di supervisione clinica presso diverse istituzioni della salute mentale e ha insegnato presso le Unversità di Milano, Padova, Urbino, Bergamo, Losanna.

È professore a contratto di Psicopatologia del comportamento alimentare a Pavia, e insegna Psicoanalisi e scienze umane all’Università di Verona. Dal 2003 è direttore e docente del Corso di specializzazione sulla clinica dei nuovi sintomi, presso la sede Jonas Onlus di Milano. Dal 2016 è ideatore e direttore scientifico del KUM! Festival di Ancona; dal 2018 cura la direzione scientifica del Festival della Psicologia di Torino. Infine dirige la collana Eredi per Feltrinelli e la collana Studi di Psicanalisi per le edizioni Mimesis, insieme a Franco Lolli.

E voi, unimmmame, siete anche curiose di vedere questo programma?


Universomamma è stato selezionato dal nuovo servizio di Google News, se vuoi essere sempre aggiornato dalle nostre notizie seguici qui: Universomamma.it