Home Mamma & Co. Accade nel mondo “Il meglio non è il seno e neanche il biberon”: il cartello...

“Il meglio non è il seno e neanche il biberon”: il cartello di un pediatra

CONDIVIDI

meglio per i figliCare unimamme, spesso quando riportiamo notizie o ricerche che hanno a che fare con l’allattamento o con il parto cesareo, veniamo criticate perché accusate di voler classificare le mamme. Beh, non è assolutamente vero.

Più volte abbiamo infatti sottolineato come tutte le mamme per noi sono ugualmente importanti, a prescindere dal tipo di parto, dal fatto se abbiano o meno allattato al seno, dal fatto che mandino i bimbi al nido o meno, ecc. .

Diverse volte abbiamo infatti sottolineato come l’amore di una mamma non si dimostri nell’allattare al seno, nel restare a casa con il figlio o nell’aver partorito naturalmente: tanti, troppi i motivi che possono influire nella scelta, e soprattutto, non siamo tutti uguali.

Ecco allora che il cartello che un pediatra ha appeso nel suo studio ci ha piacevolmente colpito, dopo essere stato condiviso su Facebook.

Cosa dice? Ve lo traduciamo.

il meglio sei tuUn cartello di un pediatra spiega cosa è meglio per i figli

IL MEGLIO E’

Il meglio non è il seno.

Non è neanche il biberon.

Il meglio non è prenderlo in braccio.

Non è neanche non prenderlo in braccio.

Il meglio non è posarlo in questo modo.

Non è nemmeno posarlo in un altro modo.

Il meglio non è coprirlo in questo modo.

Non è nemmeno coprirlo in un altro modo.

Il meglio non è dargli il cibo frullato.

Non è nemmeno dargli il cibo a pezzetto.

Il meglio non è quello che dice tua madre.

Non è nemmeno quello che dice la tua amica.

Il meglio non è che stia con una babysitter.

Non è nemmeno che vada al nido o che resti con i nonni.

Il meglio non è seguire questo tipo di educazione.

Non è nemmeno seguire un altro tipo.

Sai cos’è davvero il meglio?

Il meglio sei tu.

Il meglio è quello che ti fa sentire meglio.

Il meglio è quello che il tuo istinto ti dice che è meglio.

Il meglio è quello che aiuta anche te a stare bene.

Il meglio è quello che ti permette di essere felice con la tua famiglia.

Perché se tu stai bene, loro ricevono il meglio. Perché il meglio sei tu.

Perché se tu ti senti sicura, anche loro si sentono sicuri.

Perché se credi che stai agendo bene, la tua tranquillità e la tua felicità giungono anche a loro.

Perché il meglio sei tu.

Smettiamo di cercare di dire a ogni padre o madre cos’è meglio.

Perché ciò che è davvero meglio per i tuoi figli sei tu.

Non trovate che sia bellissimo? Viene spontaneo dire bravo al pediatra, ma in realtà l’autrice di questa riflessione è una mamma spagnola di 2 bimbi, con un blog “Màs allà del rosa o azul” molto seguito, e che l’ha condivisa sulla sua pagina Facebook più di un anno fa e che da allora è stato apprezzato e condiviso migliaia di volte, fino ad arrivare ad essere ripreso ed appeso nello studio di un pediatra, come messaggio per tutti i neogenitori.

E voi unimamme, che ne pensate? Cosa è meglio per i nostri bambini?