Home Mamma & Co. Accade nel mondo Liti tra fratelli: il metodo geniale di una mamma per fermarle (FOTO)

Liti tra fratelli: il metodo geniale di una mamma per fermarle (FOTO)

CONDIVIDI

Tratta gli altri come vorresti che trattassero te“. E’ una regola d’oro e la ripetiamo ai nostri figli ogni volta, ma il messaggio non è detto che venga compreso, soprattutto quando si ha a che fare con il rapporto tra fratelli e sorelle.

Una mamma ha trovato un modo geniale per evitare il litigio: l’idea è così brillante da essere diventata virale.

L’idea brillante di una mamma per evitare i conflitti tra figli 

Melissa Roy ha quattro figli, 2 femmine e 2 maschi, e un blog che parla di Maternità, Beyond Momming. Sulla sua pagina Facebook ha condiviso una foto e il racconto di come ha spiegato alle figlie quanto sia facile ferire gli altri:

“Ho dato a ognuna delle mie figlie un foglio di carta appena preso dalla risma e ho detto loro di scrivere come vogliono che le persone le trattino. 

Ho dato loro degli inizi come “Voglio che le altre persone…” e “Gli altri dovrebbero trattarmi…”

Si sono poi scambiati i fogli e hanno letto i sentimenti della sorella a voce alta e ho chiesto “capisci come tua sorella vuole essere trattata?”. Entrambe hanno annuito.

“Ora dite “Non mi importa!” e accartoccia i sentimenti di tua sorella.”

Entrambe mi hanno guardato increduli, scioccate dal fatto che avessi chiesto di fare qualcosa del genere alle parole della loro sorella. 

Ma entrambe hanno fatto lentamente ciò che ho chiesto, e ho spiegato “quando tu fai cose brutte o dolorose alle altre persone, è come se prendessi i loro sentimenti e li accartocciassi”.

Con i fogli accartocciati nelle loro mani, ho chiesto: “Ora, come sistemiamo la cosa? Cosa facciamo dopo aver ferito i sentimenti di un’altra persona?”

La mia bambina di 7 anni ha detto: “diciamo che ci dispiace!”

“Giusto, proviamo a risolvere le cose dicendo che ci dispiace o mostrando all’altra persona amore e gentilezza. Quindi, come sistemerai il foglio di tua sorella?”

“Lo stendiamo” ha risposto.

“Fallo!”. Le mie ragazze velocemente hanno realizzato che non potevano stenderlo come era prima. Non importa quanto abbiano provato, i segni erano ancora là.

E provando a sistemare le parole della sorella e i sentimenti che avavano distrutto, hanno capito quando è difficile. E con i sentimenti vero è la stessa cosa.

Non importa quanto duramente tu provi a sistemare una ferita, le cicatrici del doloro rimarranno. Non importa cosa fai o cosa dici, una volta che hai segnato i sentimenti di un’altra persona, quei segni rimarranno per sempre.

Dopo che abbiamo parlato per un po’ di quanto sia importante prendersi cura dei sentimenti degli altri, ho fatto loro un’ultima domanda: “cosa accade se accartocci e provi a ristendere quel pezzo di carta duramente o per troppe volte?”

Mia figlia di nove anni ha risposto “si romperà”.

E’ ha ragione, la carta che è accartocciata e ristesa e abusata diventerà debole e fine, si romperà e non si potrà più aggiustare. E se trattate con mancanza di rispetto per troppo tempo o in modi estramente dolorosi, anche le persone si possono rompere.”

Il messaggio di questa mamma è diventato ben presto virale ed è stato condiviso con molto entusiasmo dagli utenti della rete.
E voi unimamme cosa ne pensate? Ci proverete anche voi con questo esperimento quando vedrete litigare i vostri figli? Io mi sa che ci proverò di sicuro.
Intanto vi lasciamo con il post che parla di litigi tra fratelli: 2 metodi efficaci per farli smettere.