iStock

Sui social è diventato virale un test che misura la vista. In base al numero che si vede si rileva se si ha un problema di vista o meno. Ecco la foto.

Effettuare dei controlli per valutare la nostra salute è una pratica corretta che tutti dovrebbero seguire.
Troppo spesso però, per mancanza di tempo, per pigrizia o per superficialità, anche per i controlli più banali non ci si sottopone ad un eventuale controllo. Anche i controlli di routine non si fanno.

Sui social network è diventato virale un’immagine distorta e composta datanti puntini bianchi su fondo nero. Nel reticolo c’è una serie di numeri nascosti, il “test” consiste nell’individuare la cifra celata.

Dalla risposta che si fornisce si può scoprire se si è affetti da qualche disfunzione della vista. Ad esempio possiamo sapere se si è astigmatici, miopi, se si vede bene o si ha bisogno di una visita. Posto che il test non sostituisce una visita da uno specialista e quindi si deve comunque andare.

Il test che è diventato virale sui social: ecco l’immagine da guardare

Sui social è diventato virale un test che permette di scoprire se si hanno problemi alla vista.  Si tratta di un’immagine distorta in cui c’è un numero che potrebbe rivelare se abbiamo un problema di vista o meno.

Al centro dell’immagine ci sono quattro numeri diversi, per vederli basta concentrarsi e non lasciarsi offuscare il giudizio dall’illusione ottica dell’immagine nel complesso.

Ecco la foto

Immagine del test per la vista che è diventato virale sui social

Il test non ha una vera e propria valenza scientifica, quindi rivolgersi sempre ad uno specialista. Il suo ideatore però ha fornito uno schema che riguarda i risultati:

  • se si vede il numero 3246 si soffre di astigmatismo e miopia;
  • il solo astigmatismo è 3240,
  • la sola miopia è nel 1246,
  • il 1240 corrisponde ad una vista perfetta.

Se si è astigmatici l’occhio non riesce bene a processare la luce che batte sulla retina in modo uniforme. L’astigmatismo è un errore refrattario. Chi è astigmatico ha una visione distorta o sfocata a qualsiasi distanza, gli occhi sono spesso affaticati e si soffre di mal di testa, oppure c’è difficoltà a guidare di notte.

Per quanto riguarda la miopia è caratterizzata da una scarsa visione a distanza, gli oggetti distanti vengono percepiti prima di entrare effettivamente nella retina. Il risultato è una visione sfocata, mentre gli oggetti vicini appaiono normali. Tra i possibili sintomi citiamo il mal di testa e l’astenopia (astenopia è disturbo visivo caratterizzato da debolezza visiva degli occhi, spesso dovuta all’eccessivo sforzo della vista).

Anche i bambini piccoli si devono sottoporre ad una visita oculistica. Gli esperti del Bambino Gesù, ospedale pediatrico di Roma, consigliano di effettuare la prima visita oculistica per un piccolo, che è nato senza problemi e con una gravidanza nella norma, ad 1 anno di età. Se il bambino non mostra alcun apparente problema alla vista bisognerebbe effettuare una visita oculistica, dopo la prima visita, a 3 anni, 4 anni e 6 anni. Successivamente la visita andrebbe fatta ogni 1-2 anni.

Voi unimamme che numero leggete nella foto? Da quando tempo non effettuate una visita oculistica?

 

 

Se vuoi essere aggiornato solamente sulle notizie di tuo interesse, è arrivata l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore