un aiuto per ale

Un aiuto per Ale: bambino ricoverato all’Ospedale Bambino Gesù per una grave forma di leucemia

Il bambino ritratto nella foto in alto con il papà si chiama Alessandro e abita a Senigallia, in provincia di Ancona. Da diversi mesi lotta contro una grave forma di leucemia e da alcune settimane è ricoverato all’Ospedale Bambino Gesù di Roma, per sottoporsi al trapianto di midollo osseo.

Un aiuto per Ale: bambino malato di leucemia

Ale è un bambino di 7 anni affetto da una grave forma di leucemia, che da alcune settimane è ricoverato all’Ospedale Pediatrico Bambino Gesù di Roma, in attesa del trapianto di midollo osseo.

Ale vive con la famiglia a Senigallia, città balneare della provincia di Ancona. La malattia gli è stata diagnosticata 8 mesi fa e da allora il bambino sta combattendo con tutte le sue forze, come un gladiatore.

La sua purtroppo è una condizione comune a molti bambini ed è diventata pubblica quando Beatrice Brignone, ex deputata di Senigallia e segretaria di Possibile, ha lanciato un appello pubblico per aiutare Ale e la sua famiglia nell’affrontare questo momento difficile.

La prima esigenza è stata quella di una sistemazione per i genitori del bambino accanto all’ospedale della Santa Sede, un alloggio economico per poter stare accanto al piccolo Ale nel periodo che precede il trapianto. Le strutture messe a disposizione dal Bambino Gesù erano tutte occupate, così come quelle di altri enti per l’accoglienza dei familiari dei piccoli pazienti. Così è scattata subito la gara di solidarietà per trovare un alloggio ai genitori di Ale. La grande partecipazione degli utenti della rete, da tutta Italia, ha fatto sì che il problema si risolvesse nel giro di poco tempo.

Rimangono, tuttavia, tante esigenze per i genitori di Ale, al momento impegnati nell’assistenza continua del figlio hanno dovuto lasciare il lavoro e hanno bisogno di un sostegno economico.

In attesa che si costituisca l’associazione per sostenere le spese mediche e di assistenza per Ale, si può aiutare la famiglia del bambino con un versamento sul c/c IT02M0538721300000001852815 PARMA DANIELE BANCA BPER
Specificando nella causale “un aiuto per Ale“.

Credo sia superfluo aggiungere che garantisco sulla serietà e sulla veridicità della situazione – spiega nel suo post Beatrice Brignone -, purtroppo non c’è proprio da dubitarne. Grazie a chiunque possa fare qualcosa! E daje Ale!!!!!!”

La famiglia di Ale in questi giorni è stata letteralmente sommersa di messaggi, di affetto e solidarietà e ha rivolto un sentito ringraziamento a tutti.

Tra i messaggi d’incoraggiamento speciali, c’è stato quello di Alessandro Del Piero, ex giocatore della Juventus, che ha voluto inviare un video-messaggio al bambino: “Ciao Alessandro, so che sei un grande tifoso della Juve e soprattutto mio, per cui sono molto felice di poterti mandare questo video-messaggio. non è un momento facilissimo, ma tu tieni duro, forza sempre! Un saluto speciale anche ai tuoi genitori e a tutti i tuoi amici che ti sono vicini. E davvero spero un giorno di poterti incontrare di persona. Ti mando ancora un abbraccio grande, grande grande, e a presto, ciao!”

Tutti si sono mobilitati per il piccolo Ale. Una storia che ricorda quella della piccola Elisa, anche lei ricoverata per leucemia all’Ospedale Bambino Gesù di Roma e anche per lei era stato lanciato un appello con una richiesta di aiuto, in quel caso per trovare un donatore di midollo osseo.

Scarica l'APP che ti invierà solo le notifiche per le notizie di tuo interesse!

✅ Scarica Qui x Android: TopDay_PlayStore
✅ Scarica Qui x OS: TopDay_AppStore