Home Mamma & Co. Accade nel mondo Una ragazza con la Sindrome di Down si laurea in Scienze Politiche

Una ragazza con la Sindrome di Down si laurea in Scienze Politiche

CONDIVIDI

laureata con la Sindrome di Down

Una donna con la Sindrome di Down si è laureata con il massimo dei voti.

Laureata con la Sindrome di Down: la storia di Giulia

Giulia Sauro, trentatreenne con la Sindrome di Down, è una fresca laureanda in Scienze Politiche. Una laurea conseguita con 100 e lode presso l’Istituto L’Orientale con una tesi sulla Rivoluzione Francese.

La sua determinazione è stata notata dal governatore della Campania Vincenzo De Luca, che ha voluto incontrarla: “Giulia è una ragazza straordinaria, ed è stato bellissimo incontrarla insieme ai suoi genitori. Giulia è un esempio di intelligenza, forza di volontà e coraggio. Complimenti a lei” ha scritto sul proprio profilo Facebook.

I genitori di Giulia, naturalmente, sono entusiasti del suo risultato.

Questo, però, non sarebbe stato possibile senza lo Sportello di Orientamento per disabili che affianca i ragazzi in difficoltà.

Così Giulia ha potuto usufruire di un piano didattico personalizzato con programmi predisposti per le sue esigenze. Lo sportello ha lavorato alacremente per dare una risposta a 120 studenti con diversa abilità.

Il suo sogno, dopo il diploma presso l’Istituto Pagano, era quello di di laurearsi e per questo si è impegnata studiando moltissimo.

Achille  Sauro, padre della neolareata, ha dichiarato su Repubblica:”sono emozionato. Per Giulia è stato un bellissimo traguardo che ha raggiunto grazie alla sua determinazione”.

Il padre di Giulia spera che la figlia possa trovare un’occupazione “non per una questione economica ma per dare un senso all’impegno che Giulia ha profuso in questi anni”.

Non è forse il sogno di tutti i ragazzi che studiano per anni per conseguire un titolo di studio?

Unimamme, a voi è piaciuta questa bellissima storia d’integrazione?

Noi vi lasciamo con la storia di una pattinatrice con la Sindrome di Down che combatte gli stereotipi.