padre a quindici anni

Il Dna conferma che il padre del figlio dell’insegnante di ripetizioni di Prato è un suo alunno 15enne.

Unimamme, vi avevamo parlato della vicenda dell’insegnante di Prato che aveva avuto un figlio da un suo studente.

Insegnante di ripetizioni e il suo studente hanno un figlio

Bene, ora è arrivato l’esame del dna a confermare la sua versione: il piccolo, nato nell’autunno del 2018, è figlio del ragazzino.

La conferma è arrivata nel giorno dell’interrogatorio della mamma. “Non possiamo dire niente: è stato tutto secretato” hanno detto i legali della donna, Mattia Alfano e Massimo Nistri.

La donna è accusata dai genitori del ragazzo di aver avuto rapporti sessuali con lui quando non aveva ancora 14 anni.

La donna è un’infermiera che nel tempo libero dà ripetizioni private, proprio durante queste lezioni sono avvenuti i rapporti col tredicenne.

La trentacinquenne si è presentata in procura accompagnata dal marito e dai legali. Gli investigatori le hanno sottratto il cellulare e hanno svolto un esame del dna.

“I campioni del test sono stati eseguiti e i risultati ci saranno a ore: la verità dei fatti secondo noi prescinde da questo risultato ed è per questo che abbiamo chiesto che sia sentita subito dagli investigatori” aveva detto venerdì scorso uno dei legali della donna.

La donna è già stata sentita per 2 ore e mezzo.

Le indagini sono scaturite, lo ricordiamo, dalla denuncia della famiglia del ragazzino fatta 2 settimane fa. L’insegnante è una conoscente della famiglia e quando ha fatto presente la nascita del bimbo al ragazzo l’ha mandato in crisi.

A quel punto l’adolescente si è confidato con i genitori che hanno preso provvedimenti.

Il bimbo in questione ha già circa 5 mesi e il marito della donna l’ha riconosciuto come proprio.

Unimamme, cosa ne pensate di questa vicenda di cui si parla su Il Fatto Quotidiano?