Bambino dichiarato “incompatibile con la vita” vive per 85 ore (VIDEO)

Truett Hatcher è un bimbo che, nonostante avesse una gravissima malformazione, è nato vivo ed è riuscito a stare con la sua famiglia per alcuni giorni.

Truett Michael Hatcher è un bambino davvero speciale.

Questo piccino infatti è nato affetto da una condizione molto rara chiamata acrania, in pratica le ossa della testa non si formano lasciando il cervello completamente esposto.

Un bambino speciale stupisce tutti

Data la gravità della situazione i dottori non si aspettavano che Truett ce la facesse: lo avevano infatti dichiarato “incompatibile con la vita”. Ma Truett ha surclassato tutte le loro aspettative vivendo alcuni giorni, per la precisione arrivando a 85 ore e 3 minuti.

La sua storia non ha riguardato soltanto la sua famiglia formata da Harry e Kristen Hatcher, la sorellina Anniston, ma si è diffusa in tutta la comunità che li circondava e in chi ne è venuto a conoscenza rimanendone conquistato.

A dispetto di tutti i pronostici questo piccino ha vissuto per pochi giorni giorni, facendo però  la felicità dei genitori, dei nonni e di tutti quelli che l’hanno conosciuto.

Il mio travaglio è durato 5 ore, si è trattato di un’esperienza incredibile. Ho sentito subito un amore incondizionato per mio figlio. Lui è stato un piccolo miracolo e mi sento fortunata. Per me è stato davvero straordinario che io e mio marito abbiamo dato vita a questo piccolino dichiara la mamma di Truett.

“Lui è stato un piccolo combattente, non si è mai arreso e nemmeno noi” le fa eco il padre del bimbo.

Ad accogliere questi piccino, voluto fortemente da questa coppia, c’erano parenti e amici che lo hanno circondato di affetto e preghiere.

Gli Hatcher non hanno dovuto affrontare da soli questa difficile situazione e porteranno sempre nel cuore il ricordo del figlio.

“Truett ha riempito il cuore di molte persone di felicità al vedere il suo volto dolcissimo e il suo sorriso. Lui è stato un vero dono di Dio e non ci sentiamo benedetti per aver trascorso del tempo con lui. La sua vita ha avuto un impatto non solo sulla nostra famiglia, ma anche sulla comunità, ci mancherà tantissimo e sarà sempre ricordato da chi lo ha amato” ha aggiunto Harry, il padre.

Unimamme e voi cosa ne pensate di questa emozionante storia e di queste commovente immagini che celebrano la nascita di un piccino sfortunato ma molto amato?

Vi lasciamo con la storia di un bimbo che ha vissuto per 100 minuti ed è diventato il più giovane donatore.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta