Cambiamenti post gravidanza, come stanno i vostri piedi?

A voi la gravidanza ha lasciato i piedi più grandi? Vediamo perché grazie a una ricerca.

piedi

La gravidanza è un periodo di grandi cambiamenti per il corpo di una donna. Spesso ci si domanda: “tornerò come prima?”. La maggior parte delle volte sì, basta un po’ di dieta e di attività fisica, anche se ci sono delle parti che, dobbiamo rassegnarci, sono destinate a cambiare.

Una di queste sono i piedi, che tendono infatti a crescere di una misura. Come mai accade questo? Si tratta di un problema molto comune, dovuto in primis all’aumento di peso: si sa che i nostri piedi sono il contatto con il terreno e dovendo far fronte ai chili in più per la crescita del bambino, essi si devono adattare per mantenere l’equilibrio e quindi si “spandono” (ad esempio io in gravidanza portavo solo scarponcini stile Ugg, perché non mi entravano più le scarpe normali).

Una ricerca dell’Università dell’ Iowa , riportata dal Daily Mail, ha studiato 49 donne incinte, testando per tutta la gravidanza fino a cinque mesi dopo la nascita dei bambini le loro misure dei piedi a riposo e mentre camminavano.

E’ stato riscontrato che circa il 70 per cento aveva avuto variazioni della lunghezza del piede, da 2 a 10 millimetri.

Il professor Neil Segal, che ha condotto la ricerca ha dichiarato che ciò potrebbe spiegare perchè le donne, a differenza degli uomini, soffrono maggiormente di artrosi:

  • nei piedi,
  • nei fianchi,
  • nelle ginocchia
  • nella schiena.

Ma i piedi più grandi sarebbero un cambiamento legato solo alla prima gravidanza: in quelle successive, infatti, questo aumento non si verifica.

E a voi unimamme sono rimasti i “piedoni”? 🙂

Firma: Valentina Colmi

Notizie Correlate

Commenta