Stop al dolore dei bambini prematuri grazie a un ciuccio particolare (VIDEO)

Come risposta alla gestione del dolore per i neonati prematuri sottoposti a visite ed esami, un’infermiera ha proposto ciucci speciali.

Ciucci speciali per prematuri

Di recente una ricerca ha dimostrato che i neonati sentono il dolore come gli adulti, un’infermiera del reparto neonatale Harriet Miller, ha notato invece che i piccoli affidati alle sue cure piangevano quando erano stanchi, spaventati e avevano dolore, ma lei non poteva udirli.

Questo a causa del tubo endotracheale necessario per dare ai piccoli al cibo. Purtroppo, dal momento che passa tra le corde vocali, impedisce loro di fare rumore quando piangono.

Secondo alcune statistiche un neonato affronta in media 16 situazioni dolorose o di stress al giorno.

Esami del sangue piuttosto dolorosi sono comuni per i neonati prematuri, ma anche cose di routine come il cambio di pannolino e o una visita medica inducono stress nel piccino.

Ciucci speciali per prematuri: la risposta alla gestione del dolore?

Se il dolore non viene gestito bene gli effetti a lungo termine possono risultare particolarmente negativi sul piccino e influiscono su:

  1. crescita
  2. sviluppo

La morfina potrebbe essere la soluzione ma non è stato dimostrato che prevenga morbilità associate con il dolore, oltretutto l’uso continuato non è raccomandato.

Un altro modo per gestire il dolore dei piccoli è l’uso del ciuccio. La suzione non nutritiva è un potente mezzo di imitazione. Secondo alcune ipotesi l’atto di suzione su un ciuccio può bloccare l’abilità del corpo del bambino di trasmettere la sensazione di un impulso doloroso al cervello.

Purtroppo, secondo l’esperienza dell’infermiera, questo raramente aiuta. Difficilmente le loro piccole bocche sono abbastanza grandi per ospitare il tubo endotracheale e il capezzolo più largo di un ciuccio standard.

La frangia del ciuccio potrebbe premere contro il tubo e spingere il capezzolo fuori dalla bocca, creando ancora più stress e frustrazione.

Così la Miller ha creato un ciuccio particolare, per i neonati intubati. Ha tagliato una tacca su un lato della frangia del ciuccio per fare spazio al tubo endotracheale. I bambini erano più calmi e sembravano più contenti, anche nelle situazioni di stress.

La donna però non si è fermata qui e ha condotto uno studio:

  1. ha effettuato diversi prelievi del sangue dal calcagno da 14 bimbi
  2. ha registrato le reazioni dei piccoli con e senza ciuccio
  3. i neonati con il ciuccio avevano ritmi cardiaci inferiori dei coetanei senza
  4. i livelli di saturazione di ossigeno dei bimbi col ciuccio erano alti
  5. i bimbi col ciuccio avevano migliori risultati sulla scala di dolore neonatale che traccia il pianto, i modelli di respirazione, movimenti facciali, movimento degli arti ed eccitazione

Di recente la donna ha scritto all‘American Academy of Neonatal Nursing per aiutarla nello sforzo di rendere questi ciucci più disponibili.

Questi strumenti infatti dovrebbero essere disponibili ovunque i bambini possano essere intubati inclusi i reparti di emergenza e i veicoli di trasporto come ambulanze ed elicotteri.

Anche se è raro che i neonati vengano intubati a casa i genitori dovrebbero sapere che questi ciucci sono disponibili.

Se volete, potete firmare la petizione per la diffusione di questi ciucci che aiutano i nostri piccini.

Unimamme e voi cosa ne pensate di questa importante scoperta?

Ne eravate al corrente?

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta