Come allieviare il dolore dei bambini per una puntura

I ricercatori scoprono un metodo per far provare meno dolore ai bambini piccoli durante le iniezioni.

Care Unimamme, quante volte ci si mette nei panni dei propri bambini, soprattutto quando dobbiamo fargli affrontare momenti di certo non divertenti. Cosa significa per loro affrontare il giorno del vaccino o in generale le punture? A volte, ma potremmo dire anche “spesso”, la vista degli aghi e soprattutto di ambienti e persone sconosciute innervosiscono non poco i piccoli, ed il dolore provocato dalla puntura è di certo la preoccupazione maggiore.

Per quanto riguarda la sensibilità ad dolore non sappiamo se i bambini piccoli, in età di vaccinazione, sentano o più meno dolore rispetto a quelli più grandi o agli adulti. Alcuni studi recenti provano che in effetti i piccoli percepiscano lo stesso dolore dei più grandi, anche se non sono capaci di esprimerlo.

Di certo, dalla nascita fino ai 18 mesi, i piccoli possono arrivare a ricevere fino a 15 iniezioni. Per un genitore quindi,  è di certo bello apprendere che esiste una tecnica per alleviare il dolore della puntura.

I sapori dolci  aiutano ad alleviare il dolore della iniezione

I ricercatori hanno infatti trovato che, somministrando alcune gocce di soluzione di zucchero prima dell’iniezione, i bambini non piangevano. Lo zucchero può aiutare a ridurre il dolore provocando il rilascio di sostanze antidolorifiche o stimolando i recettori del gusto che inducono sensazioni di benessere.
Durante le vaccinazioni il sapore dolce dello zucchero può dare qualche conforto ai bambini e farli piangere meno“- recita il comunicato stampa.

Per arrivare a determinare sono stati condotti diversi test, utilizzando anche altri metodi per distrarre i bambini dalla puntura, come:

  • farmaci,
  • creme,
  • ciucci
  • tecniche di distrazione.

Esaminato i dati di 14 studi per un totale di oltre 1.500 bambini di età compresa tra un mese e un anno si è evidenziato come nel complesso, i bambini che hanno ricevuto la soluzione zuccherina piangono per un tempo più breve rispetto a quelli che hanno ricevuto solo acqua, anche se i risultati degli studi variano.

Manal Kassab, ricercatore del Dipartimento di Salute Materno Infantile dell’Università Giordana di Scienza e Tecnologia a Irbid, ha dichiarato: Anche se non possiamo ancora dire con certezza che le soluzioni zuccherine riducano il dolore associato all’ago, questi risultati sembrano promettenti“.

Insomma, se il vostro pediatra non è un mago come il dottore che vi abbiamo fatto conoscere in questo divertente video e che grazie alla “magia” riesce a far passare la paura dei vaccini, sappiate che “con un poco di zucchero” oltre alla pillola, come suggerisce la cara Mary Poppins, anche l’iniezione “va giù”.

Care Unimamme cosa ne pensate? Provate e fateci sapere!

(Fonte: lescienze )

Firma: Manuela Leone

Notizie Correlate

Commenta