2 milioni e 800 mila persone sono a rischio. L’appello per aiutarli -FOTO&VIDEO

Migliaia di bambini rischiano di morire di fame. L’organizzazione internazionale Mary’s Meals lancia un appello per aiutarli ad aiutare.

bambini in malawiCare unimamme, oggi vogliamo parlarvi della situazioni di migliaia di bambini che soffrono la fame: i bambini del Malawi.

Il Malawi è uno stato situato in Africa sud-orientale, conosciuto ai più principalmente per i meravigliosi safari.

In Malawi però, non tutti lo sanno, vige un grave stato di insicurezza alimentare dovuto a carestie e alluvioni che devastano i raccolti.

E’ crisi in Malawi: l’allarme lanciato per salvare i bambini

A rischio di morire di fame ci sono infatti 2 milioni e 800 mila persone. Molte famiglie infatti si trovano sull’orlo del baratro per la siccità e il governo di questo Paese non ha potuto fare a meno di proclamare lo stato di emergenza.

A cercare di portare aiuto alla popolazione di questo Stato africano c’è Mary’s Meals, un’organismo internazionale di cui vi abbiamo già parlato e che provvede ad assicurare un pasto e lo studio a più di un milione di bambini nei paesi più poveri del mondo.

 Ad oggi Mary’s Meals riesce a garantire a più di 800 mila bambini (pari a 1/4 degli adolescenti del paese) un pasto quotidiano nelle scuole grazie ai numerosi volontari (65 mila locali), principalmente le mamme dei bambini stessi.

Ma non basta. Ecco perché Mary’s Meals ha deciso di lanciare una campagna urgente: l’organizzazione chiede sostegno affinché i bambini che già dipendono dal loro programma possano continuare a mangiare e che anche altri piccoli che si trovano nelle zone più povere e più colpite dalla crisi possano usufruirne.
Mery's Meals

“La nostra promessa di un pasto a scuola per ogni giorno di scuola non è mai stata così importante e determinante come ora e noi siamo determinati a mantenere questo impegno verso queste centinaia di migliaia di bambini con l’impegno di raggiungere e permettere al altri bambini delle aree più povere di mangiare e vivere” dichiara Magnus Mcfarlene-Barrow, fondatore e Ceo di Mary’s Meals.

Il pasto garantito da questa associazione ha un duplice aspetto:

  • rappresenta un incentivo per continuare a studiare
  • e garantisce il proseguimento della lotta alla malnutrizione cronica.

Una mamma di 6 figli, Eurita, racconta: “quando guardo i miei figli mi sento debole, non c’è cibo in casa e mi trafigge il cuore, come mamma, vedere i miei bambini in queste condizioni. Sono nel buio, non so dove stiamo andando e ho paura”.

Per fortuna i suoi bambini frequentano una scuola toccata dal programma Mary’s Meals. Questa organizzazione però ha bisogno del vostro contributo per aiutare a salvare tanti bambini.

Come vi abbiamo già racccontato, Mary’s Meals è attiva dal 2002, ovvero da quando Magnus MacFarlen-Barrow ha fatto un viaggio in Malawi durante una gravissima carestia e ha chiesto a un bimbo, figlio di una donna che stava per morire a causa dell’HIV, quale fosse il suo sogno. Il piccolo ha risposto che il suo era di avere abbastanza cibo da mangiare e di poter andare a scuola.

Da allora Mary’s Meals aiuta la popolazione del Malawi. Si tratta di bambini come i nostri che vogliono solo continuare a sopravvivere e a sognare un futuro migliore.

Sul sito di Marysmeals è possibile effettuare una donazione: con soli 14,50 Euro si può nutrire un bimbo per un intero anno scolastico.

Vi sembra poco? Non lo è, perché questa organizzazione destina ben il 93% alle attività di beneficienza. 

E voi unimamme, eravate al corrente di tale situazione? Cercherete di fare qualcosa anche solo per uno di questi bambini? Noi lo speriamo!

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta