Donna al settimo mese di gravidanza viene aggredita e pugnalata all’addome, ma la figlia sopravvive! (FOTO)

Una storia incredibile quella di Lauren, una mamma incinta aggredita mentre era in casa da un uomo poi arrestato.

donna con figlia

A volte, nella vita, i miracoli accadono davvero ed è quello che è successo a una giovane mamma inglese Lauren Oliver.

La donna era al settimo mese di gravidanza quando è stata attaccata in casa ricevendo numerose ferite all’addome.

Nonostante la terribile situazione Lauren , in ospedale, ha dato alla luce la sua piccola: Harper, con un taglio cesareo.

La bambina è sana e la mamma la chiama “il mio piccolo miracolo“, definendola una combattente nata.

donna con figlia

C’è stato un momento in cui ho pensato che non sarebbe vissuta un’intera settimana” ha riferito Lauren, aggiungendo “era così piccola quando è nata, delle dimensioni di una bambolina”.

Con sua figlia Harper Lauren ha dunque vissuto la situazione di molti genitori alle prese con figli prematuri.

Non sembrava vero quando l’ho tenuta in braccio per la prima volta” riferisce la mamma entusiasta, “Harper è perfetta, ha un sacco di capelli”.

Al momento la piccola Harper è ancora in ospedale e i genitori non sanno quando potrà tornare a casa dalla famiglia. Lauren infatti ha anche un altro figlio che attende la sorellina.

Tutti i vicini di casa aspettano con ansia l’arrivo di Lauren e ancora non si capacitano di quello che sta attraversando la famiglia della donna.

L’uomo che ha ferito Lauren e ha messo in pericolo la sua bambina si chiama Nichola James Lening, un ventottenne che ora è accusato di tentato omicidio nei confronti della madre e della bambina.

In passato vi avevamo parlato di un’altra storia molto particolare, in cui una mamma era riuscita a mettere al mondo la figlia nonostante una delicata operazione al cervello.

Ora anche la vicenda di Lauren e la sua piccola si aggiunge alle vicende a lieto fine di cui vi abbiamo parlato.

Firma: Maria Sole Bosaia

Notizie Correlate

Commenta